Pinilla: «Uno dei miei gol più belli Ora può cambiare la nostra stagione»

Pinilla: «Uno dei miei gol più belli
Ora può cambiare la nostra stagione»

Mauricio Pinilla con la sua spettacolare sforbiciata al 94' ha regalato la vittoria all'Atalanta contro la sua ex squadra, il Cagliari. «Di gol ne ho altri di più belli, simile a questo, ma per l'importanza per la nostra squadra è uno dei più belli».

L'attaccante cileno appare quasi dispiaciuto per aver condannato alla sconfitta il Cagliari. «Mi dispiace molto, perché un pezzo del mio cuore è rimasto in Sardegna, particolarmente a Cagliari dove ho vissuto momenti bellissimi, dove è nato mio figlio. Non so se chiedere scusa... ma sono contento per la mia squadra, per i tre punti» aggiunge.

Pinilla, che è uno dei calciatori più tatuati presente nel nostro campionato, alla domanda se metterà altro inchiostro sulla sua pelle per celebrare quello odierno, dice: «Vedremo a fine che tatuaggio fare».

La spettacolare rovesciata di Pinilla

La spettacolare rovesciata di Pinilla
(Foto by Magni Paolo Foto)

L’attaccante cileno, protagonista anche al Mondiale con una traversa clamorosa contro il Brasile, ammette: «L’ho spesso riconosciuto, ho perso due-tre anni della mia carriera, anni in cui non sono stato un professionista. Ho perso la strada, ma ho avuto la possibilità di riprenderla e mi sto godendo questo anni. Il calcio non sempre dà una seconda possibilità, a me l'ha data e io me la sto godendo. Il calcio mi ha dato tutto ed è giunto il momento di ripagarlo».

Ora l’Atalanta: «Stavo bene anche al Genoa, ma non avevo la possibilità di giocare molto. E così ho scelto Bergamo. Sono stato accolto molto bene e ora sto meglio fisicamente, comunque sono felice soprattutto per la vittoria, potrebbe cambiare la nostra stagione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA