Pole stellare di Hamilton in Ungheria Mezzo secondo a Rosberg. Vettel 3°

Pole stellare di Hamilton in Ungheria
Mezzo secondo a Rosberg. Vettel 3°

Prima fila targata Mercedes nel Gran Premio d'Ungheria. Il campione del mondo Lewis Hamilton ha conquistato la pole position con il tempo stellare di 1’22”020 staccando di mezzo secondo il compagno di scuderia Nico Rosberg (1’22”595).

Terza piazza sulla griglia dell'Hungaroring per la Ferrari di Sebastian Vettel: il campione tedesco è staccato di sette decimi(1’22”739). Quarta la Red Bull di Daniel Ricciardo davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen (1’23”020, a un secondo spaccato da Hamilton) e alla Williams di Valtteri Bottas. Settima posizione per la Red Bull di Kvyat che ha preceduto la Williams di Massa e la Toro Rosso di Verstappen. A sigillare la top ten la Lotus di Grosjean.

Per Hamilton, campione del mondo in carica e leader della classifica iridata, è addirittura la nona pole position stagionale su 10 Gp a testimonianza di una superiorità quasi disarmante messa talvolta in discussione in corsa dal compagno di squadra e acerrimo rivale Rosberg, secondo nel Mondiale. La Mercedes si sta confermando inavvicinabile per la concorrenza.

Insolito fuori programma per l’ex ferrarista Fernando Alonso nel corso della seconda manche delle qualifiche. Il pilota spagnolo della McLaren, fermatosi vicino all’ingresso della corsia che porta alla pit-lane del circuito dell’Hungaroring vicino a Budapest, è stato costretto a spingere la sua vettura fino al suo box, prima da solo e poi con l’aiuto di alcuni commissari di pista.

Il grande sforzo fatto da Alonso, però, non è bastato a farlo ripartire per la qualificazione alla manche successiva. I meccanici della McLaren non sono riusciti a riavviare il motore la McLaren dello spagnolo che domenica dovrà accontentarsi di scattare dalla 15ª posizione in griglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA