Prove generali per il Sarajevo Freuler già con il gruppo
Freuler

Prove generali per il Sarajevo
Freuler già con il gruppo

Prove generali per il Sarajevo. Succederà tra martedì e mercoledì, con gli ultimi allenamenti prima della sfida di Reggio Emilia con i bosniaci di giovedì (20,30), che sarà arbitrata dall’ungherese Tamas Bognar (assistenti Balasz Buzas e Theodoros Georgiou, quarto ufficiale Peter Solymosi, tutti connazionali).

La sessione mattutina di martedì a porte chiuse a Zingonia fornirà a Gian Piero Gasperini le ultime indicazioni, sciogliendo i dubbi di formazione. Che sono pochi, tra infortuni e uomini che ancora devono entrare in forma.

lunedì il gruppo ha lavorato con carichi diversi per chi ha giocato domenica contro la Primavera e per chi invece era sceso in campo dal 1’ nel «Bortolotti» sabato. Palomino si è allenato ancora a parte per via del fastidio al ginocchio destro: il centrale argentino ha provato a correre, ma non sarà della partita (così come ovviamente il lungodegente Vernier); pressoché scontato il trio difensivo Toloi-Mancini-Masiello, con Djimsiti in panchina. Lavora per entrare in condizione Remo Freuler, che si è aggregato sabato e domenica ha seguito un programma personalizzato, ma già lunedì ha svolto un allenamento regolare con i compagni di squadra; difficile però che venga gettato nella mischia già giovedì, al suo posto dovrebbe esserci Valzania. Zapata sta recuperando il gap coi compagni, Barrow ha invece il piede caldo. A proposito di condizione: il Sarajevo ha già ingranato col campionato, pur perdendo domenica per 2-1 in trasferta col Radnik Bijeljina nella giornata inaugurale del torneo. M ercoledì la squadra si sposterà a Reggio Emilia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA