Raimondi: «Atalanta vicina al traguardo» In campo per un’altra stagione da sogno

Raimondi: «Atalanta vicina al traguardo»
In campo per un’altra stagione da sogno

L’ex giocatore nerazzurro elogia il Gasp e i suoi ragazzi: «A volte mi devo trattenere dal scendere in campo e dare il mio contributo».

«Quello che auspichiamo tutti si avveri sarebbe un autentico capolavoro. Dopo essere stati protagonisti in Europa e in Coppa Italia stiamo, infatti, decisamente puntando all’immediato ritorno in Coppa. Meglio di così». È un Cristian Raimondi molto carico quello che incontriamo in questi giorni. «Da qui al termine della stagione sportiva dovremo stringere ulteriormente i denti per difendere l’ottima posizione in classifica, figlia di un percorso in cui l’intero organico ha dato il meglio di sé. In altre parole ogni giocatore utilizzato si è dimostrato sempre pronto ad eseguire al meglio le disposizioni di Gian Piero Gasperini».

Atalanta - Torino Gasperini

Atalanta - Torino Gasperini
(Foto by Magni Paolo Foto)

A proposito del mister, Raimondi ha aggiunto «Ho la fortuna di partecipare con lui ad ogni seduta di allenamento. È un’opportunità delle più ghiotte per un apprendista come me. Cerco di memorizzare ogni suo atteggiamento». L’ex capitano atalantino, poi, non nasconde la nostalgia che prova, specialmente quando segue a squadra dalla panchina insieme allo staff tecnico «A volte muoio dalla voglia di scendere in campo per fornire il mio contributo alla squadra. Ho toccato le punte massime in occasione delle sfide nella competizione internazionale. Ma, evidentemente, non si può avere tutto dalla vita!».

Due parole anche sul prossimo appuntamento di campionato dei nerazzurri, a Bergamo contro il Genoa: «Sarà una posta in palio delle più appetibili mancando soltanto tre turni al termine del torneo, è importante ora stringere i denti e fare più punti possibili».


© RIPRODUZIONE RISERVATA