Sabato 10 Maggio 2014

Remer, addio sogno promozione

Sconfitta a Matera nei playoff

Adriano Vertemati ,coach della Remer, in un eloquente atteggiamento
(Foto by Zanetti Foto)

È Matera a proseguire i playoff. Per la Remer il sogno-promozione è, così, di nuovo rimandato ad un altro anno. I trevigliesi tornano da Matera ancora sconfitti, come accaduto due giorni prima. Con una differenza però: mentre giovedì avevano subito l’inequivocabile passivo di 20 lunghezze (61-81) nella quarta sfida, sono andati molto vicini al prezioso blitz.

La gara, infatti, si è decisa negli ultimi 30 secondi dopo che in precedenza si era registrato un equilibrio impressionante. Veniamo, allora, ai parziali: al 10’ 14-22; all’intervallo lungo 37-36; terza frazione 56-59; ultima 84-82. La Remer ha dovuto fare i conti con un mostruoso Jones che si è impossessato di un bottino di 36 punti! Se capitan Rossi e compagni fossero riusciti a ridurne la sua azione sarebbero usciti dal parquet vincenti giocandosi la “bella” martedì prossimo al PalaFacchetti.

Discorso Jones a parte, c’è, comunque, ben poco da rimproverare ai giocatori orobici. Approcio alla gara sicuramente positivo e gran temperamento per l’intera durata. Sugli altri, hanno offerto una prestazione ottimale Kynzlink, Marino, Ihedioha e Carnovali finalmente impiegato al pronti via e utilizzato con minutaggi maggiori rispetto al passato.

L’uscita per 5 falli di Marino, Ihadioha e Rossi, nel finale, ha certamente rappresentato un notevole handicap per la formazione di coach Vertemati, sempre orfano di Krstovic, certificato a referto unicamente per onor di firma. Scorrendo le cifre, spiace non aver approfittato della superiorità a rimbazo (36 a 32) e soprattutto nelle triple (46% contro il 35). Stagione, dunque, finita per il club della Bassa Bergamasca nonostante si fosse terminata la regular season al secondo posto.

Arturo Zambaldo

Matera-Remer 84-82

Matera: Iannuzzi 11, Rezzano 3, Jones 36, Austin 14, Cantone 5, Vico 13, Sacco, Maganza 2, Bolletta, Toscano. All. Benedetto

Remer: Carnovali 12, Kyzlink 17, Marino 15, Ihedioha 16, Rossi 3, Alessandri 6, Borra 9, Gaspardo 4, Flaccadori. All. Vertemati

© riproduzione riservata