Domenica 23 Marzo 2014

Remer, altra vittoria al fotofinish

A farne le spese Reggio Calabria

Jacopo Borra (Remer) in azione
(Foto by Zanetti Foto)

Altra vittoria al fotofinish della Remer dopo l’importante blitz della settimana precedente a Codogno, sul Casalpusterlengo. Un successo, comunque, meritato perchè per gran parte della contesa sono stati i trevigliesi a condurre.

Bravi, per di più, a reagire ad un minuto dalla fine allorquando erano stati i calabresi a passare in vantaggio di una lunghezza (48-49). Per di più con Rossi, uscito per cinque falli novanta secondi prima. E’ stato, a quel punto, la felice schiacciata a canestro di watusso Borra, su assist di Krstovic, a riportare avanti la Remer (50-49). Dopodichè ha pensato Marino, con estrema freddezza, dalla lunetta a consolidare il margine.

Match, quello giocato al PalaFacchetti all’insegna dell’equilibrio. Del resto all’intervallo lungo la Remer era a più quattro (33-29) e a più tre al segnale della terzo tempo (44-41).

La parte del leone le hanno, comunque, recitate entrambe le difese come del resto avalla il basso punteggio della gara. Meglio la Remer a rimbalzo che ne ha catturati dieci in più degli avversari. Cifre non altrettanto felici, invece, in casa Remer, per quanto concerne le triple. A livello individuale tanto di cappello a Rossi, in doppia cifra sia in fase realizzativa sia nei rimbalzi.

Convincente pure Borra, autore di otto punti e quattro rimbalzi considerando che la nostra torre è stato utilizzato sul parquet poco più di un quarto d’ora. Sul fronte opposto bene l’ex Fabi, Dia e Halminton. Con la nuova posta blindata in cassaforte la squadra di coach Adriano Vertemati può dire di avere, in pratica, centrato l’obiettivo playoff dal momento che è sufficiente classificarsi, nella corrente regular season, al nono posto.

Arturo Zambaldo

Remer-Reggio Calabria 54-51

Remer: Krstovic 7, Kyzlink 4, Marino 8, Ihedioha 3, Rossi 13, Alessandri 6, Carnovali 3, Borra 8, Gaspardo 2, Flaccadori. All. Vertemati

Reggio Calabria: Fabi 11, Monaldi 10, Dia 12, Spera 3, Hamilton 11, Ammannato 4, Azzarro, Caprari, Sabbatino, Viglianisi. All. Ponticiello

© riproduzione riservata