Remer, battuta Reggio Calabria (87-86) E le sfide promozioni si avvicinano

Remer, battuta Reggio Calabria (87-86)
E le sfide promozioni si avvicinano

Vittoria al fotofinish della Remer su Reggio Calabria. Con questo successo, quarto consecutivo, i trevigliesi si avvicinano al sogno di poter qualificarsi per i playoff (traguardo impensabile solo un mese fa).

Si è trattato di un match entusiasmante all’insegna di un certificato equilibrio. Il canestro del successo è stato siglato a 15” dalla fine da Easley, l’ala pivot statunitense preferito a Voskuil. Parziali: punteggi per rendersi conto: 25-19; 40,37; 61-62. Nella successiva frazione decisiva da segnalare l’allungo (69-76) di Reggio Calabria intorno al 5’ grazie ad una tripla di Fabi. Ma la Remer non ci sta considerato il valore della posta in palio: nel giro di 90 secondi Borra con una classica schiacciata porta la squadra sul 73-76. Quando mancano un paio di minuti il punteggio è ulteriormente ridotto (79-81) . Reggio Calabria ricorre a tutte le residue energie sicchè va avanti di 4 lunghezze (84-80) all’ ultimo minuto. Baldassare in quell’istante, però, deve abbandonare il parquet per il quinto fallo commesso. Contro sorpasso (85-84) Remer a 40” dal suono della sirena in virtù dei tiri liberi segnati da Marino. Ma, come si è detto, ci ha poi pensato Esley a porre fine alle ostilità (87-86 il risultato). Supporter naturalmente entusiasti all’ennesima potenza. Sul fronte campano due dei tre ex, Baldassarre e Fabi hanno terminato la partita in doppia cifra mentre la prova di Carnevali è risultata così così. Prossimo appuntamento, domenica a Biella contro il quintetto locale in piena lotta per accedere alle sfide-promozione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA