Domenica 19 Gennaio 2014

Remer, blitz a Firenze con brivido

E la classifica continua a sorridere

Bojan Krstovic (Remer) in azione
(Foto by Zanetti Foto)

Solo sul finire del match la Remer ha prevalso sulla vice cenerentola della terza divisione nazionale Firenze. Un canestro ha diviso le due sfidanti al termine di una gara tra le più equilibrate. Pressappoco, supplementari a parte, si è rivisto il film di un paio di domeniche or sono in onda al “Pala Facchetti” con l’allora, però, pari cassifica Ravenna.

Tutto è bene, comunque, ciò che finisce bene pertanto rallegriamoci al pensiero dei sei punti raccolti negli ultimi otto giorni che consentono al team di coach Adriano Vertemati di consolidare l’alta graduatoria. Il rischio di non mantenere fede ai favorevoli pronostici della vigilia lo si è corso sino al liberatorio suono della sirena finale.

Basta dare uno sguardo ai parziali per convincersi appieno. Primo tempo 14-20; secondo 33-33; terzo 49-46; quarto 55-57. Certo, l’assenza del mangiacanestri Marino si è avvertita assai più del previsto. Ma contro avversari in piena e preoccupante zona retrocessione il forfait, praticamente, dell’ultima ora del talentuoso regista sarebbe potuto passare inosservato o giu di lì. Meno male che, finalmente, è stato concesso un adeguato minutaggio al triplista Carnovali.

Ebbene, l’ala milanese, ha ripagato come auspicato con gli interessi la fiducia dell’allenatore risultando con il solito indomabile Ihedioha il miglior realizzatore (13 punti). A livello individuale, buoni Alessandri e il diciassettenne Flaccadori (8 punti, di cui un paio di bombe). Sorprendentemente non in vena Rossi e Krstovic (14 punti in due) i quali devono aver risentito dei mancati passaggi smarcanti del citato Marino.

Sotto tono, come del resto accade purtroppo da un po’ di tempo Kyzlink. Sul fronte avversario, bene Swanston (unico in doppia cifra in fase realizzativa dei toscani) e a tratti il regista Simoncelli gravato troppo presto di falli. A corto di preparazione e di affiatamento con i compagni di squadra Rancic, lo straniero ingaggiato a metà settimana.

Arturo Zambaldo

Firenze-Remer 55-57

Firenze: Swanston 18, Simoncelli 5, Rabaglietti 2, Rancic 7, Conti 8, Castelli 4, Schiano 7, Cucco 2, Severini 2, Balloni. All. Caja

Remer: Alessandri 7, Carnovali 13, Krstovic 6, Ihedioha 13, Rossi 8, Kyzlink 2, Flaccadori 8, De Paoli, Spatti, Lonzetti. All. Vertemati

© riproduzione riservata