Remer, che sberla a Siena (78-96) Si salvano Roberts, Nikolic e Pecchia

Remer, che sberla a Siena (78-96)
Si salvano Roberts, Nikolic e Pecchia

È di nuovo buio per la Remer dopo il blitz di domenica scorsa ad Agrigento contro l’ex capolista del girone ovest della serie A2.

Nell’ aniticpo di sabato il team trevigliese è stato sonoramente sconfitto, sempre in trasferta, dal Siena (96-78 il risultato). Remer che aveva iniziato nel migliore dei modi tanto che al 10’ conduceva per 25-20. Ma sin dalla ripresa del gioco Siena ha spinto sull’acceleratore andando all’intervallo lungo avanti di dieci lunghezze (50-40). Alla ripresa del gioco i toscani hanno ulteriormente messo in difficoltà gli ospiti al punto di aumentare il vantaggio portandolo addirittura sul 74-53. Pr la Remer tutto era diventato molto difficile sia in difesa sia in fase terminale. Le cose non sono mutate nell’ultimo quarto: sempre i padroni di casa a condurre con estrema disinvoltura. A metà del tempo il tabellone segnava l’eloquente 85-65 un parziale ormai non modificabile agli effetti del risultato. Quanto alle prove individuali in cima al podio Roberts (18) seguito da Nikolic (16) e Pecchia (15). Davvero troppo poco per mettere in difficoltà avversari autori, viceversa, di una prestazione al di sopra della sufficienza. Gli occhi erano puntati, in particolare sull’ ex Marino (reduce da sette stagioni sportive nel club orobico: solo sei i punti totalizzati dal talentuoso regista al termine di una partita decisamente sotto tono. Per capitan Pecchia e compagni la classifica rimane purtroppo a rischio, figlia delle sole tre vittorie e cinque ko. Urge più continuità oltre a dover recuperare in fretta quella autostima sin qui evidenziata a intermittenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA