Remer e Comark pronte al riscatto Chieti e Mortara vittime di turno?

Remer e Comark pronte al riscatto
Chieti e Mortara vittime di turno?

Remer e Comark a braccetto nel voler riscattare gli scivoloni di domenica scorsa. Per il basket in gonnella, invece, esordio della Fassi di albino sabato 10, in quel di Tortona (ore 18). Trevigliesi reduci dalla improduttiva trasferta di Matera; i cittadini dal non annunciato ko interno con la Sangiorgese.

Ghiotta l’occasione per la Remer di rifarsi al Pala Facchetti contro Chieti. Medesimo obiettivo per la Comark, quello cioè di prevalere su Mortara sempre al palasport di piazzale Tiraboschi. Entrambe le gare, domenica 11, inizio alle 18. Il calendario tende una mano ai team bergamaschi visto che Chieti e Mortara non rientrano tra le formazioni di prima fascia. Ad ogni buon conto il quintetto toscano all’esordio in campionato ha superato, in casa, Jesi, di poche lunghezze di scarto. Remer che però dovrà esprimersi su adeguati livelli per non incappare in un altro risultato negativo. Confidiamo su coach Adriano Vertemati abile nel preparare le partite pure sotto l’aspetto caratteriale. Remer al completo con i titolari Marino, Rossi, Sorokas, Kyzlink, Turel (i cinque, probabilmente, al via) Tambone, Spatti, Savoldelli, Ferri, Rota (Veronesi). Anche Chieti è annunciata al top.

«Cancellare, contro Mortara, l’indecifrabile sfida con la Sangiorgese, rientra tra gli obiettivi da non fallire assolutamente». Così ha tuonato l’allenatore Cece Ciocca, ospite martedì nella prima puntata di «Zambasket, a canestro con la Comark», trasmissione settimanale su Bergamo Tv, che tratta le vicende dell’ intera pallacanestro locale. Ma tra il dire e il fare, come si sa, c’è di mezzo il mare. E allora per soddisfare le esigenze del tecnico orobico capitan Chiarello e compagni sono chiamati a dimostrare, innanzitutto, quantità industriali di reattività. I giocatori, poi, dovranno rigorosamente riconciliarsi subito con i supporter, accorsi in buon numero sugli spalti dell’arena locale con la Sangiorgese. Da segnalare che Mortara è a quota zero in classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA