Sabato 30 Novembre 2013

Remer, l’esordio di Krstovic

per piegare Casalpusterlengo

Bojan Krstovic - Remer Treviglio - Basket 2013/2014
(Foto by Inviati Eco Inviati Eco)

Ci sarà finalmente l’atteso esordio di Krstovic nella Remer che riceverà domenica 1° dicembre (ore 18) il Casalpusterlengo, nel decimo turno della terza divisione nazionale. Un innesto sicuramente che porterà punti visto il biglietto da visita da «mangiacanestri» della trentatreenne guardia serba.

Assente, invece, ancora il monumentale Marino.

Remer chiamata a proseguire l’operazione-risalita dopo il blitz di Chieti che ha interrotto, per fortuna, i tre flop precedenti. Il contrario, del percorso di Casalpusterlengo, reduce infatti da tre vittorie consecutive in aggiunta alle altrettante centrate nel corso di nove giornate.

Questo invidiabile cammino ha consentito a Casalpusterlengo di balzare al secondo posto della classifica con altre tre squadre, distanziate di sole due lunghezze dalla capolista Ferrara. Il bilancio della Remer, invece, non è lusinghiero in quanto parla di quattro successi e cinque sconfitte.

Importante, dunque, è bloccare l’avversaria di turno, complesso di media portata al di là della sua eccellente graduatoria. Piena fiducia alla squadra viene espressa dal più che operativo general manager Euclide Insogna.

«A Chieti, anche senza Marino e Krstovic, abbiamo imposto l’alt ad avversari in salute evidenziando concentrazione e determinazione maiuscole in ogni istante. Ripetendo quel copione potremo superare pure Casalpusterlengo, contendente che, cifre alla mano, sta girando a mille. Dalla nostra parte usufruiremo del notevole apporto di una tifoseria sempre pronta a riservare alla squadra un contributo oltremodo rassicurante”. A referto Adriano Vertemati certificherà: Rossi, Alessandri, Ihedioha, Krstovic, Carnovali, Kyzlink, De Paoli, Flaccadori, Spatti e Lorenzetti.

Scendendo di categoria, sempre, domenica, la Vivigas Costa Volpino giocherà sul parquet del Montichiari (ore 18) secondo della classe. La squadra dell’Alto Sebino dovrà riscattare il ko casalingo con l’Udinese. Servirà una prova di gran carattere dell’intero collettivo. Punto di forza dei nei promossi bresciani, allenati da Simone Morandi, è l’ex Comark Treviglio, Zanella.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata