Remer, niente da fare a Treviso Comark, prova d’orgoglio con Lugo

Remer, niente da fare a Treviso
Comark, prova d’orgoglio con Lugo

Troppo forte la capolista Treviso per una Remer costretta sin dall’inizio a inseguire con scarsi risultati. Del resto che i trevigiani fossero ben più competitivi del modesto Latina, bastonato dai trevigliesi nell’ultima esibizione al PalaFacchetti, era stato largamente ipotizzato alla vigilia.

Magari ci si aspettava che la Remer riuscisse a contrastare Treviso dal pronti via alla fine con maggior resistenza. Cosa, comunque, possibile nel caso di una prestazione da sogno da parte di tutti i nove titolare utilizzati da coach Adriano Vertemati. Invece da sufficienza piena sono sembrati solo Marino, Carnovali e a tratti Turel e capitan Rossi. Di contro i locali hanno presentato in grande spolvero Powell, seguito da Williams, Fantinelli e Rinaldi. Gli stessi parziali la dicono lunga sull’autorevolezza della formazione ben diretta dalla panchina da Stefano Pillastrini. Primo tempo 25-14; secondo 47-28; terzo 58-37, quarto 70-57.

Prova d’orgoglio della Comark, tornata al successo dopo i deludenti due flop precedenti. A farne le spese della volontà di riscatto è stato un Lugo di Romagna che non si è dato, però, mai per vinto. Comark, in ogni caso, puntuale nel comandare il punteggio che ha toccato il vantaggio massimo di più quindici. Applauditi i soliti Bona e Cortesi (39 punti in due); non male Masper (11 punti e 7 rimbalzi) e Chiarello. Sul fronte avversario molto bene Bei e Villani. Sotto tono l’ex trevigliese Ruini.

Simone Cortesi della Comark Bergamo

Simone Cortesi della Comark Bergamo

I due tabellini

TREVISO-REMER 70-57

Treviso: Williams 12, Fabi 7, Fantinelli 13, Powell 21, Rinaldi 11, Pinton, Malbasa, Busetto, Cefarelli 4, Negri 2

Remer: Kyzlink 3, Gaspardo, Marino 14, Carnovali 12, Rossi 9, Sabatini 1, Marusic 2, Slanina 6, Turel 10, Pasqualin

COMARK-LUGO 87-79

Comark: Bona 20, Cortesi 19, Masper 11, Mercante 6, Chiarello 13, Magini 7, Guffanti 2, Azzola 3, Zanelli 6, Deleidi

Lugo: Ruini 15, Villani 16, Pederzini 5, Bei 26, Chiappelli 10, Montanari 5, Farioli 2, Bertocco, Baroncini, Legnani

Arturo Zambaldo

© RIPRODUZIONE RISERVATA