Remer, urge il ritorno alla vittoria Comark, niente sconti nel derby
Coach Vertemati remer Treviglio

Remer, urge il ritorno alla vittoria
Comark, niente sconti nel derby

Remer e Comark con l’ obbligo di vincere, domenica 20, nell’ ottavo turno di regular season. Ad esigerlo i dichiarati obiettivi dell’ estate: trevigliesi alla caccia dei playoff e cittadini all’ assalto della promozione. A dare una mano ai team orobici il calendario: Remer che ospiterà Agrigento e Comark che riceverà la visita dei cugini della Vivigas Alto Sebino.

I siciliani di Agrigento sono appaiati in classifica con la Remer Treviglio ma in trasferta sono rimasti sin qui all’ asciutto. Così come del resto capitan Rossi e compagni bravi a conquistare le poste in palio in tre delle quattro gare disputate al PalaFacchetti mentre sono scivolati nelle tre in trasferta. Con il fattore campo a favore i pronostici si spostano decisamente dalla parte dei locali. Nessun problema di formazione per coach Adriano Vertemati: il suo collega Ciani, invece, ha a che fare con un pio di acciaccati. La Remer è reduce dal flop di Biella registrato nel quarto finale. Palla a due alle 18.

Basket serie B 2016/17 Partita fra Virtus Padova e Comark Bergamo

Basket serie B 2016/17 Partita fra Virtus Padova e Comark Bergamo

In discesa si preannuncia per la Comark il derby di serie B. Vivigas ha vinto soltanto in due occasioni, entrambe tra le mura amiche. L’ esatto contrario della Comark che ha esultato cinque volte e abbassato la testa in due (Cento e Orzinuovi). Comark apparsa in buone condizioni nell’ ultimo match disputato a Padova. “Sarà necessario tenere alta la concentrazione altrimenti si corre inesorabilmente il rischio di perdere anche contro antagoniste sulla carta inferiori dal punto di vista tecnico”. Il chiaro messaggio è del pivot Paolo Chiarello che di battaglie ne ha collezionate una marea negli oltre vent’anni di onorata e ancor duratura carriera. La squadra di Cece Ciocca conta, naturalmente, sul contributo dei supporter che di partita in partita affollano sempre di più le scalinate del Centro Sportivo Italcementi, di via Statuto (il via alla gara alle 18).


© RIPRODUZIONE RISERVATA