Domenica 02 Marzo 2014

Remer, vittoria annunciata

Chieti costretta ad arrendersi

Missione compiuta per la Remer, al Pala Facchetti, nella terza categoria nazionale della regular season. Favoriti alla vigilia i trevigliesi hanno disposto con disinvoltura di avversari da noi annunciati dal tasso tecnico inferiore. Mai la vittoria è stata messa in dubbio.

La conferma? Leggere i parziali per convincersi fino in fondo: 9-5 nella prima frazione; 34-26 (seconda); 53-44 (terza); 74-61 (ultima). Successo che ha avuto nella premiata copia italiana Marino-Rossi i principali artefici. Quattro su sette nelle bombe per la talentuosa mano calda e regista senese; quindici punti e una decina di rimbalzi da parte dell’esperta torre.

Contributi importanti sono arrivati, comunque, pure da Alessandri a conferma dell’apprezzabile condizione di forma ed a tratti da Krstovic (ci attendiamo sempre qualcosa di più). Sufficiente la prova di Carnovali impiegato finalmente per oltre mezz’ora da coach Adriano Vertemati.

Sotto tono, anche se puntualmente ammirevole per l’ impegno agonistico Ihedioha e Kynzlink. Il neo acquisto Borra, utilizzato solo undici minuti, ha reso nei minimi sindacali certificando a referto un paio di canestri e cinque rimbalzi (concediamogli le attenunati del caso). Sul fronte avversario, bene Deloach, Shaw e Cardillo: troppo poco per contrastare seriamente una attenta e determinata Remer che ha condotto, nel punteggio, senza affanno, l’intera gara. Domenica 9, turno di riposo.

Arturo Zambaldo

Remer-Chieti: 74-61

Remer: Carnovali 7, Kynzlink 2, Marino 19, Ihedioha 2, Rossi 15, Alessandri 10, Borra 4, Krstovic 11, Gaspardo 4, Flaccadori

Chieti: Raschi 2, Passera 9, Delohach 21, Soloperto 6, Bini, Shaw 11, Gialloreto 2, Cardillo 10, Comignani, Di Emidio

© riproduzione riservata