«Sarnico Lovere Run», è boom Iscrizioni chiuse: in 3.300 al via

«Sarnico Lovere Run», è boom
Iscrizioni chiuse: in 3.300 al via

La 5^ edizione della «Sarnico Lovere Run», la corsa podistica del Lago d’Iseo, si annuncia come l’edizione dei record. Sono ben 3.300 i corridori attesi al via sul Lungolago di Sarnico domenica mattina, 26 aprile.

Gli organizzatori hanno dovuto chiudere le iscrizioni alla «Sarnico Lovere Run» prima del previsto per raggiunto numero massimo di partecipanti (le iscrizioni in origine avrebbero dovuto chiudere venerdì 24). Anche quest’anno nella lista dei runners compaiono atleti da tutta Italia e dall’estero.

Tra i Top Runners uomini ci sono Edwin Kipkorir (Kenya) fratello di Bett Kiplangat vincitore della Sarnico Lovere Run 2014 e detentore del record del percorso (1:15:43) e Gideon Kiplagat Kurgat (Kenya), 3° nella passata edizione. Tra le Top Runners donne ritornano Eliana Patelli, vincitrice della prima edizione nel 2011, Mary Wangari Wanjohi (Kenya), e Cheromo (Kenya) e Giovanna Ricotta rispettivamente 2ª e 3ª nella scorsa edizione.

La 26 chilometri - questa la lunghezza del percorso - è organizzata dal team «Slr» (Poli, Gandaglia, Cassarino, Zana) e vedrà impegnati più di 300 volontari sul percorso e nell’accoglienza dei podisti. La partenza della gara sarà data dal Lungolago di Sarnico alle ore 9.30. Poco prima, alle 9.15, dalla piazza di Riva di Solto, prenderà il via la non competitiva di 6 chilometri «Riva di Solto-Lovere» dedicata agli appassionati per la quale si contano già oltre 400 iscritti: chi fosse interessato a partecipare a quest’ultima potrà registrarsi e ritirare il pettorale di gara sabato dalle 10 alle 19 al Villaggio allestito al Porto Turistico di Lovere.

Anche quest’anno la corsa sarà abbinata a una causa sociale, la ricerca sulla Sindrome di Angelman. L’Associazione Angelman onlus sarà nello staff con oltre 50 volontari. Per consentire lo svolgimento della manifestazione, domenica la strada da Sarnico a Lovere sarà completamente chiusa al traffico e presidiata dalle forze dell’ordine dalle 8,30 con divieto di transito anche per i ciclisti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA