Giovedì 05 Aprile 2007

Scatta la Settimana ciclista lombarda-bergamasca

Rispetto al programma stilato nel corso dell’inverno, la 37ª Settimana Lombarda by Bergamasca riparte con una tappa in meno (quattro invece di cinque). Avrebbe dovuto interessare anche San Pellegrino Terme, ma l’accordo è saltato in dirittura d’arrivo per cui il direttore dell’organizzazione Gianni Sommariva, d’intesa con il presidente della Domus Stefano Civettini, ha inserito in alternativa nel programma della corsa a tappe per professionisti la cronosquadre, che apre oggi pomeriggio la manifestazione (partenza della prima formazione alle 14,30, a un intervallo di 3’ una dall’altra il via alle altre ventiquattro) da piazza Matteotti a Viale delle Mura, 3 km complessivi.

Cronosquadre, è bene precisare, valevole per la classifica generale, per cui tutte le formazioni al via dovranno impegnarsi al massimo, soprattutto quelle che hanno nelle proprie fila una possibile carta vincente da gestire sino alla conclusione della Settimana, stabilita lunedì 9 aprile in piazza Matteotti, nello stesso luogo in cui la corsa si appresta oggi a muovere le prime pedalate.

Carta vincente, comunque, difficile da ipotizzare in un gruppo di 200 partenti, anche per il fatto che raramente la gara della Domus ha allineato al via atleti dal valore così equilibrato. Azzardiamo qualche nome: Codol, Marzano, il ceco Kreuziger, il bielorusso Siutsou, Sella, Pierfelici, Osella, Arekeev; quindi, per le volate, i nomi di Napolitano e del bergamasco Giosuè Bonomi, che ieri ha sciolto la riserva (alla Coppi & Bartali avevano accusato dolori intestinali) e si è presentato alle operazioni di punzonatura. A proposito di orobici al via, aggiungiamo i nomi di Diego Caccia, Alessandro Vanotti e, tra quelli di adozione, di Ivan Quaranta e Alexander Efimkin. Il russo di Villongo merita particolare attenzione. Recentemente ha corso e vinto in Sudafrica e si è fatto notare sul Poggio alla Milano-Sanremo, confermandosi in buone condizioni. Soprattutto depone a suo favore il secondo posto ottenuto alla Settimana di due anni fa, vinta da Riccardo Riccò (allora dilettante) proprio su Alexander Efimkin (per soli 23") diretto, come il gemello Wladimir, da Lorenzo Carrara.

Dei venticinque team al via, ieri hanno punzonato in ventiquattro: Lampre Fondital, Liquigas (squadre del ProTour), Acqua & Sapone, Barloworld, Ceramiche Flaminia, Ceramiche Panaria, Elk Haus, Otc Doors, Lpr, Volksbank, Tenax, Selle Italia (team che in questo inizio di stagione ha già raccolto venti vittorie), Adria Mobil, Amore & Vita, Aurum Hotels, Cinelli Endeka, Hadimec, Kio Ene Tonazzo, Mapamap, Miche, Rabobank, Radenska, Universal Caffè, SouthAustralia. Non si è presentata la polacca Legia, ma telefonicamente ha confermato la sua presenza. La parola passa ora ai contendenti, che nel pomeriggio, su di un breve ma impegnativo tracciato, si contendono il Trofeo Immobiliare Cristallo. Da Città Alta, dunque, il decollo della Settimana.(05/04/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata