Goggia sfortunata, cade nel Super G Ma l’Italia conquista un record assoluto

Goggia sfortunata, cade nel Super G
Ma l’Italia conquista un record assoluto

Piccolo spavento per la bergamasca Sofia Goggia che è caduta nel Super G di Aspen, fortunatamente nessuna conseguenza, solo un pò di delusione per aver sfiorato il podio nella classifica generale di specialità. Grazie al terzo posto della Brignone, tuttavia, l’Italia conquista il 39°podio stagionale, record assoluto mai così bene nemmeno con Tomba e Compagnoni.

Ancora un podio per l’Italia, il 39° stagionale e dunque record assoluto, alle finali di Coppa del mondo di Aspen grazie a Federica Brignone 3ª in 1’12”02 nel superG vinto da Tina Weirather in 1’11”66 che si assicura così anche la Coppa di disciplina ai danni di Ilka Stuhec che pregustava il bis, dopo il trionfo in discesa. La gara ha registrato molte cadute. Grande spavento, ma nessuna conseguenza, per le cadute di Sofia Goggia e Johanna Scharf. La bergamasca, insieme ad Elena Curtoni sognava il colpaccio: ossia di scalzare l’infortunata Lara Gut dal podio di specialità, ma il progetto non è andato a buon fine per nessuna delle due. Solo un 10° posto per Elena Curtoni con un ritardo di 1”83; 14ª Francesca Marsaglia a 3”10. Fuori anche la statunitense Lindsey Vonn. Venerdì 17 marzo la gara per nazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA