Scommesse, il pm: sei mesi a  Conte Per Marilungo chiesti 2 mesi e 20  giorni

Scommesse, il pm: sei mesi a Conte
Per Marilungo chiesti 2 mesi e 20 giorni

Il pm Roberto di Martino ha chiesto la condanna a 6 mesi di reclusione e 8 mila euro di multa (pena sospesa), per Antonio Conte, commissario tecnico della Nazionale accusato di frode sportiva, in relazione alla presunta combine di AlbinoLeffe-Siena del 29 maggio 2011, ultima partita di campionato di serie B, per aver dato il suo «benestare».

Per il calcolo della pena, il pm è partito da 8 mesi ed è sceso a 6 mesi considerando lo sconto di un terzo previsto dal rito abbreviato. La richiesta del pm, formulata nell’ambito del giudizio abbreviato, arriva all’indomani della firma del contratto triennale da 20 milioni di euro stipulato dal tecnico con il Chelsea. Conte ha fretta di uscire dal maxi processo sul calcioscommesse, anche in vista degli Europei di giugno 2016. La sentenza è prevista per maggio.

Per Guido Marilungo, giocatore dell’Atalanta attualmente in forza al Lanciano, e per Roberto Previtali, ex capitano dell’AlbinoLeffe, il pm ha chiesto invece 2 mesi e 20 giorni e 2 mila euro di multa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA