Serie C, l’AlbinoLeffe inserito nel girone A con il Padova, il Piacenza e la Juve U23

Calcio Giovedì 4 agosto la Lega Pro ha reso nota la composizione dei gironi del prossimo campionato. I seriani ritroveranno molti degli avversari affrontati nella scorsa stagione. Rinviata l’ufficializzazione del calendario prevista per venerdì 5 agosto in seguito al decreto del presidente del Consiglio di Stato, che ha sospeso temporaneamente la mancata ammissione al Campionato del Campobasso Calcio.

Serie C, l’AlbinoLeffe inserito nel girone A con il Padova, il Piacenza e la Juve U23
L’AlbinoLeffe Stadium, a Zanica, si prepara a rivedere in campo i blucelesti di Giuseppe Biava, inseriti nel girone A: il campionato di Serie C comincerà domenica 28 agosto.
(Foto di Magni)

A meno di un mese dall’inizio del campionato (il 28 agosto) giovedì 4 agosto la Lega Pro ha varato la composizione dei gironi del prossimo campionato di Serie C che vedrà al via l’AlbinoLeffe del neo-tecnico Giuseppe Biava. Come da previsione i seriani sono stati nuovamente inseriti nel girone A, dove troveranno tra le altre il Padova, reduce da due sconfitte nelle finali playoff e favorita per la promozione in B, e la FeralpiSalò di Stefano Vecchi, tra le più attese con Vicenza e Pordenone. Sulla strada dei blucelesti anche tre neopromosse dalla D: il Novara, il Sangiuliano City e la vicentina Arzignano Chiampo. Questa la composizione completa del girone: AlbinoLeffe, Arzignano Valchiampo, FeralpiSalò, Juve U23, Lecco, Mantova, Novara, Padova, Pergolettese, Piacenza, Pordenone, Pro Patria, Pro Sesto, Pro Vercelli, Renate, Sangiuliano, Trento, Triestina, Vicenza, Virtus Verona.

Il calendario e la Coppa Italia

Venerdì 5 agosto, invece, non saranno resi noti il calendario del campionato e gli abbinamenti dei primi turni della Coppa Italia: dopo la decisione di giovedì del Consiglio di Stato è stato tutto rinviato a data da destinarsi. In un comunicato, infatti, la Lega fa sapere che facendo seguito al decreto del presidente della quinta sezione del Consiglio di Stato, Luciano Barra Caracciolo, che in data odierna ha previsto di sospendere «temporaneamente la mancata ammissione al Campionato del Campobasso Calcio, in vista della camera di consiglio del 25 agosto 2022, nella quale l’istanza cautelare potrà essere esaminata collegialmente, nel dovuto contraddittorio», la Lega Pro «si vede obbligata a prenderne atto e conseguentemente a rinviare a data da destinarsi la compilazione dei calendari del Campionato Serie C 2022/2023».In chiusura di nota, la Lega del presidente Francesco Ghirelli sottolinea che i propri club «continuano a subire un danno rilevantissimo e pertanto si auspica che la questione possa essere definita prima della data del 25 agosto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA