Sabato 07 Dicembre 2013

Sfida Kinder per BergamoAtletica

Anche Vanessa clicca per loro

Vanessa Incontrada

Sul web, sulla neve e su strada. Eccola, la domenica «sprint» di BergamoAtletica, attesa da una giornata da vivere tutta d’un fiato. Domenica 8 dicembre a mezzanotte si chiuderà infatti 1 click donation, sfida in cui la Kinder mette in palio 40 mila euro a favore delle cinque associazioni sportive dilettantistiche più cliccate su Facebook.

A lanciare il rush finale dell’Atl. Bergamo 59 Creberg (ieri in tarda serata era seconda) è stata la showgirls italo-spagnola Vanessa Incontrada, che sulla pagina ufficiale del profilo ha postato: «Aiutatemi ad appoggiare questa bella iniziativa a favore dello sport. Io ho scelto “Atletica Bergamo 1959”, una delle squadre italiane più forti e più titolate!». Oggi e domani, un Bg 59-Point sarà attivo al centro commerciale Orio Center, dove una flotta di atleti-promoter giallorossi «rincorrerà»potenziali donatori di click. Comunque finisca (meno 1000 punti dal primo posto che varrebbe 15 mila euro…) è stato un successo: dall’iscrizione avvenuta per caso un mese fa, il sodalizio cittadino, s’è riscoperto fantasioso e compatto come non capitava da tempo.

Dal virtuale al reale, linea a Belgrado, dove si disputeranno i Campionati europei di cross. Dei sei componenti della comitiva azzurra senior al maschile fa parte anche Alex Baldaccini, società d’appartenenza Gs Orobie: «L’obiettivo è quello di uno dei quattro piazzamenti utili a portare punti per la classifica a squadre – ha detto il “Balda”, specialista della corsa in montagna (argento all’ultima kermesse continentale) –. Voglio prendermi la rivincita dello scorso anno». Dodici mesi or sono, all’esordio in azzurro a Budapest, giunse un 60° posto individuale che finì sottotraccia grazie all’argento a squadre: «Senza Lalli, stavolta, tutti dovremo metterci qualcosa in più, – chiude il 25enne di San Giovanni Bianco, sbarcato ieri in Serbia via Fiumicino –. Sarà la trentaduesima gara di una stagione a cui manca la ciliegina, darò tutto per aggiungerla sperando che il percorso (di 9 km, ndr) non sia troppo innevato».

Farà freddo anche in Emilia Romagna, dove si disputerà una Maratona di Reggio Emilia dal’accento bergamasco. In campo femminile, temperature permettendo, fra le protagoniste ci sarà la specialista Eliana Patelli (Atl. Valle Brembana). In campo maschile occhio invece a Michele Palamini, che a soli 22 anni si accinge all’esordio sulla distanza regina dei 42 km e 195 metri: «La curiosità è tanta, vado all’avventura – ha detto il portacolori del Gruppo alpinistico Vertovese –. Il periodo d’allenamento è andato bene, ma tante sono le incognite di una gara del genere che davvero non posso sbilanciarmi». C’è chi sostiene che il «gavvino», argento agli ultimi tricolori di mezza maratona, possa già valere un crono fra le 2h15’ e le 2h20’, ma è meglio non accennare né a obiettivi cronometrici né agli Europei 2014 di Zurigo: «Perché da quando corro per il semplice piacere di farlo mi sono ritrovato – ha detto in chiusura l’allievo di Silvio Bosio –. Ho tanta voglia di capire che sensazioni regala una distanza su cui voglio costruire il mio futuro».

Luca Persico

© riproduzione riservata