Si rialza bene la Remer a Roma Tonfi per Alto Sebino e Fassi

Si rialza bene la Remer a Roma
Tonfi per Alto Sebino e Fassi

Si rialza la Remer a Roma dopo i precedenti preoccupanti scivoloni. Un blitz, quello di domenica nella capitale, figlio di un’ esemplare condotta di gara dell’ intero collettivo (ancora privo di capitan Lele Rossi).

Posta in palio acquisita che consente ai trevigliesi di riprendere la corsa verso l’ obiettivo-playoff. Il film della partita ha visto il vantaggio dei capitolini fino all’ intervallo lungo (23-22 e 23-20). Magistrale la reazione della Remer alla ripresa delle ostilità tanto da siglare il + 11( 25-14) al 30’ di gioco. Un team letteralmente rigenerato per dinamicità, precisione al tiro e una difesa, pressochè, saracinesca. Abile, poi, la Remer a gestire l’ ultima frazione con il finale 95-82 certificatamente da incorniciare. Per l’ ennesima volta la parte del leone l’ha recitata la coppia straniera SoroKas-Sollazzo autori in totale di 45 punti. In doppia cifra (11) pure Marino oltre ad assolvere abilmente le solite funzioni di regista. Note positive anche per Marini, Cesana e Genovese. Dei locali tanto di cappello a Easley, Bonessi e Deloach. Il commento del general manager Euclide Insogna “Ci voleva il ritorno alla vittoria soprattutto per il morale. Si sono battuti avversari di una certa levatura in virtù di una prova maiuscola sotto ogni profilo”.

In serie B, annunciata la sconfitta a Padova dell’ Alto Sebino (64-50). I lacustri hanno così appesantito una graduatoria da guardare sempre più dal basso. Perforabili in difesa e con scarse idee in fase offensiva i giocatori schierati dall’ incolpevole Giubertoni. Complimenti al solo Pilotti (22 punti). Ci ripetiamo: urgono innesti nel mercato di riparazione.

Flop della Fassi Albino (serie A2 femminile) sul parquet amico. A superarla (63-60) contro ogni pronostico la pimpante Virtus Cagliari


© RIPRODUZIONE RISERVATA