Sport all’aperto, da Ats e Coni un video
per proteggersi dal virus - Guarda

Dopo il video realizzato per il rientro a scuola in sicurezza, è on line un nuovo video realizzato dall’Agenzia di Tutela della Salute dal titolo «Sport all’aperto: raccomandazioni antiCovid»

Sport all’aperto, da Ats e Coni un video     per proteggersi dal  virus - Guarda
Un fotogramma del filmato

Prosegue l’attività di informazione, educazione e prevenzione di Ats Bergamo sul tema del coronavirus. Dopo il video realizzato per il rientro a scuola in sicurezza, è da oggi on line un nuovo video realizzato dall’Agenzia di Tutela della Salute dal titolo «Sport all’aperto: raccomandazioni antiCovid». «Ancora una volta ci rivolgiamo ai nostri ragazzi e alle nostre ragazze che stanno praticando l’attività sportiva per richiamare la loro attenzione su poche essenziali raccomandazioni da attuare in allenamento, negli spogliatoi e nell’utilizzo della propria attrezzatura, per limitare il più possibile il rischio di contagio – spiega Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo - I numeri parlano chiaro: tanti contagi avvengono in famiglia. La scelta, ancora una volta, è quella di rivolgersi ai più giovani per tutelare i loro genitori e i loro nonni. Motivo di particolare orgoglio, per questo video realizzato dall’Ufficio comunicazione della nostra Agenzia di Tutela della Salute, è poter contare sul patrocinio del Coni Lombardia».

«Condivido l’iniziativa e ringrazio Ats Bergamo per il lavoro che sta svolgendo in favore della prevenzione al contagio nello sport di base e nelle attività sportive che ad oggi sono ancora fruibili», dichiara Oreste Perri, presidente del Coni Lombardia.

«Lo sport è vita e mai come in questi momenti difficili è necessario seguire poche ma chiare, semplici e precise regole per svolgere l’attività sportiva in totale sicurezza. Per questo condivido in pieno il progetto dell’Ats Bergamo e del Coni, Comitato regionale della Lombardia: dobbiamo sensibilizzare i cittadini alle migliori pratiche per contrastare il diffondersi di un virus micidiale. Bisogna essere responsabili e solo con la collaborazione di tutti, istituzioni, associazioni e sportivi, riusciremo a vincere questa battaglia e tornare a correre all’aria aperta, vivere insieme e fare ciò che più ci piace: lo sport», così Lara Magoni, nella duplice veste di assessore al Turismo, marketing territoriale e moda di Regione Lombardia e di delegato provinciale Coni Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA