Tiri liberi sul basket bergamasco Dell’Agnello e i propositi di salvezza

Tiri liberi sul basket bergamasco
Dell’Agnello e i propositi di salvezza

Il coach della Bergamo Basket dichiara che la squadra lotterà per salvarsi, obiettivo in linea con il budget messo a disposizione dalla società, ma se volesse essere fuori dal coro dei suoi colleghi ai nostri occhi guadagnerebbe molti punti.

Sandro Dell’Agnello, ex giocatore della nazionale e attualmente coach della Bergamo Basket, va ripetendo ai giornalisti che la squadra uscita dal mercato estivo, con il budget messo a disposizione dalla società, sarà in grado di lottare per la salvezza. Le sue dichiarazioni, dunque, non si discostano da quelle della maggior parte dei suoi colleghi che all’inizio di ogni stagione invidiano le disponibilità economiche delle avversarie e dichiarano di voler raggiungere l’obbiettivo minimo possibile.

Ci chiediamo, dunque, se Dell’Agnello intende mettere le mani avanti nella malaugurata ipotesi della mancanza di risultati della squadra, ma allora perchè avrebbe accettato di buon grado la proposta del team cittadino? Sembra un copione già scritto, del tutto simile a quello andato in scena la scorsa estate, quando Cece Ciocca espresse esattamente lo stesso concetto. Stima assoluta per le doti di entrambi, per il loro eloquente curriculum sportivo, ma il nostro credito crescerebbe e di molto se Dell’Agnello, per una volta, si distinguesse dai suoi colleghi, esageratamente prudenti, e invece si spingesse a dichiarare un obbiettivo più ambizioso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA