Tiri liberi sul basket bergamasco Un rinforzo col rientro della Remer?

Tiri liberi sul basket bergamasco
Un rinforzo col rientro della Remer?

Se al recente rientro alla Treviglio baskettara della Remer seguisse un ritorno sul mercato a campionato in corso? Eventualtà proponibile nonchè auspicabile.

Del resto l’insperata entrata in bilancio di pesanti Euro potrebbe aprire la porta ad un oggettivo rafforzamento dell’organico. Vero, comunque, è che anche adesso la salvaguardia della categoria sembra sulla carta ampiamente garantita. In altre parole non ci sarebbe da temere su una salvezza priva di patemi. Ma una qualitativa pedina in più farebbe alzare di colpo l’asticella degli obiettivi (vedi i playoff promozione). Difficile identificare quale tipo di giocatore ci sarebbe da inserire nel roster confezionato in estate. A coach Adriano Vertemati e al general manager Euclide Insogna l’invito a tracciare un identikit ad hoc. A prima vista il privilegiato a indossare la maglia trevigliese sarebbe un sostituto del talentuoso Marino che a sorpresa ha piantato in asso la cittadina della Bassa per accasarsi nella sua Siena (una partenza non condivisa, a buona ragione da parecchi tifosi). Un eventuale allargamento dell’attuale rosa galvanizzerebbe l’ intera piazza che ha salutato l’arrivo-bis della Remer spa con certificata esultanza. Intanto prosegue in modo soddisacente la preparazione al campionato che scatterà il 6 ottobre con l’esordio al PalaFacchetti contro Legnano, allenato nelle ultime giornate di gara del passato torneo, dall’ex del Bergamo, Giancarlo Sacco. Le amichevoli hanno, sin qui, evidenziato un graduale avvicinamento alla condizione tecnico-atletica confortevole. Provate a immaginare se a queste note positive arrivasse la notizia di un mirato acquisto…


© RIPRODUZIONE RISERVATA