Tiri liberi sul basket orobico Bergamo a 4 punti dalla vetta

Tiri liberi sul basket orobico
Bergamo a 4 punti dalla vetta

La vittoria di domenica lascia sperare Bergamo di riagganciare la vetta, la sconfitta di Treviglio non pregiudica l’accesso ai play-off.

Bergamo Basket sorprendente nel farsi rimontare nel finale 26 punti da Trapani per poi comunque vincere la delicata partita. Per di più contro un avversario di media-bassa classifica. Dopo tutto il team cittadino, al di là della ormai prossima qualificazione ai playoff, potrebbe dire autorevolmente la sua nella scalata alla massima divisione nazionale. Chiariamolo senza giri di parole: la stessa dirigenza un pensiero al prestigioso salto di qualità non lo ha accantonato. Guai cullarsi all’ idea della salvezza che è stata messa nel cassetto a tempo di record. Del resto perchè dare un calcione a certe ambizioni dopo che la squadra ha recitato ruoli di prim’ordine pure nelle recenti finali di Coppa Italia?

Non a caso la società dopo il «gran consiglio» di due mesi or sono, sta cercando di ampliarsi sotto diversi aspetti proprio per non trovarsi impreparata in caso della serie A d'élite. Tornando alla poco rassicurante gara di domenica scorsa, siamo disposti a dimenticarla in fretta a patto che la squadra riprenda a girare al meglio sin dal prossimo appuntamento (sabato a Latina che nell’ andata ci superò con indubbio merito).

REMER SIENA URSULO D ALMEIDA

REMER SIENA URSULO D ALMEIDA
(Foto by Luca Cesni)

Il mancato blitz (poteva starci) della Remer a Casalmonferrato non è salutare in chiave playoff. Nulla di compromesso, ma ora bisogna fare attenzione a qualsiasi altro passo falso. Da parte dei trevigliesi c’è un’ampia rosa di spessore, anche se l’ultimo innesto di Reati si dimostra lento nel produrre l’effetto ipotizzato. Elemento da non sottovalutare è la professionalità e l’esperienza di una dirigenza (la pur infelice uscita del direttore sportivo Massimo Gritti va ridimensionata, a nostro avviso, rispetto all’enfasi mediatica sull’episodio) sempre pronta a supportare l’allenatore Adriano Vertemati negli inevitabili momenti più delicati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA