Tiri liberi sul basket orobico Bergamo, manca un titolare ma...

Tiri liberi sul basket orobico
Bergamo, manca un titolare ma...

Un anno fa di questi tempi la dirigenza del Bergamo Basket aveva promesso a coach Dell’Agnello un rinforzo in caso di necessità.

Non se ne fece nulla, complice lo strepitoso percorso della squadra sin dalle battute iniziali (si fosse provveduto ugualmente adesso ci troveremmo forse nella massima divisione nazionale). Ma un identico copione si sta rappresentando a distanza di dodici mesi. Anzi si va oltre. Indiscrezioni provenienti dal club di patron Massimo Lentsch parlano di un tesoretto che potrebbe essere utilizzato per l’ingaggio di un altro americano se il comunitario Lautier non dovesse confermare le aspettative della società.

Questo vorrebbe dire l’aggiunta i un terzo straniero con la permanenza anche di Lautier. Un sospiro di sollievo considerato che la società non ha mai avuto intenzione di acquistare un italiano di peso per il suo quintetto titolare. Inutile usare giri di parole: l’attuale struttura della rosa, anche secondo gli addetti ai lavori, non potrebbe che lottare per non retrocedere. Un risultato comunque, che se ottenuto sarebbe del tutto onorevole e degno di lode.

È apprezzabile, comunque, il tentatoivo della società di riorganizzare la struttura gestionale, senza la quale crescere è pressoché impossibile. Il Bergamo edizione 2019-2020 inizierà la preparazione al campionato lunedì 19 agosto con raduno di giocatori e staff tecnico alle 18,30 al Lazzaretto di piazzale Goisis (aperto ai tifosi).


© RIPRODUZIONE RISERVATA