Tiri liberi sul basket orobico Due bergamasche lottano per l’A1
Roberts Remer (Foto by Luca Cesni)

Tiri liberi sul basket orobico
Due bergamasche lottano per l’A1

Da domenica sera Bergamo e Remer condividono con Rieti il terzo posto in regular season a due turni dal termine. Posizione eccellente ancor più per il team cittadino che era partito con ambizioni da minimo sindacale.

I trevigliesi avevano cercato di costruire una compagine che potesse lottare per accedere ai playoff come ormai è buona tradizione. La brusca frenata iniziale aveva fatto temere i tifosi, ma è stato il provvidenziale intervento della dirigenza a rimettere in carreggiata la squadra per un ottimo rush finale.

Sino alla fine del girone di andata è stata invece Bergamo a girare a mille tanto da mantenere la vetta della classifica per molti mesi. Adesso entrambe proseguono a braccetto in vista delle sfide dirette che contano per il discorso sulla promozione al salto nella serie A vera e propria. E allora proviamo a sognare senza porci limiti. Anche se certo le nostre due compagini non partono da favorite in questi play-off, non importa, spesso dal campo nelle partite secche escono molte sorprese. Dalla parte bergamasca anche la legge dei grandi numeri: è da quasi quarant’anni che la nostra provincia non entra nella pallacanestro d’èlite. Allora fu l’idimenticabile Alpe del presidentissimo Dante Signorelli a farci sognare un anno di seria A1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA