Tiri liberi sul basket orobico.Treviglio, se ci fosse ancora Borra...

Il punto sulle due squadre orobiche impegnate nei campionati di serie A2 e B.

Tiri liberi sul basket orobico.Treviglio, se ci fosse ancora Borra...

Mancano i 214 centimetri di altezza donati da madre natura di Jacopo Borra in casa Mascio? Il flop della squadra a Pistoia sembra dimostrarlo: 44 rimbalzi catturati dal team toscano contro i soli 21 dei trevigliesi. Aggiungi l’assenza dello statunitense Langston e la frittata è servita. Tenere il competitivo Jacopone e al tempo stesso ingaggiare il 2 metri Langston sarebbe stato tuttavia un super lusso.È vero che il budget della Blu Basket, con l’ingresso del Gruppo Mascio, è di colpo lievitato, ma c’è sempre un limite. A coach Michele Carrea il compito di far di necessità virtù tenendo presente che Trevglio dispone di un roster di tutto rispetto.

Passando invece a Bergamo in serie B, l’ allenatore Devis Cagnardi in fase di presentazione aveva considerato la sfida contro Crema «complicata», ma oggettivamente la Withu era sulla carta superiore. La vittoria è arrivata così a difendere il settimo posto in classifica, il minimo sindacale per la squadra orobica, visto anche il modesto spessore tecnico del girone.

Occhio al prossimo impegno di sabato 18 dicembre a Cremona, contro gloriosa Juvi, vice capolista di regular season distanziata di due punti dalla capoclassifica Cividale. La trasferta nella città del Torrazzo sì che va giudicata «complicata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA