Toloi: a Napoli giocheremo da Atalanta «Possiamo metterli in difficoltà»
Rafael Toloi, difensore brasiliano dell’Atalanta

Toloi: a Napoli giocheremo da Atalanta
«Possiamo metterli in difficoltà»

«A Natale non ci sono andato, i giorni liberi erano pochi. Ho già preso il biglietto per il 29 maggio, un anno senza la famiglia e la fattoria è lungo. Ma ho preso solo l’andata, che ne so del ritorno...».

Rafael Toloi sorride, il riferimento è all’Atalanta in Europa.Quindi se dovesse rinunciare a un po’ di vacanze...«Fare il calciatore è un privilegio, per le vacanze avrò tanto tempo a fine carriera. L’Europa sarebbe un onore, tornare prima per prepararla anche, non scherziamo. Quindi niente biglietto di ritorno, c’è tempo...».

Adesso bisogna andarci, in Europa.«Ci proveremo, ormai abbiamo dimostrato di valere la nostra classifica. L’importante sarà giocare sempre una partita alla volta, e pensare solo a quella. Nessun programma, fino a sabato sera conta solo in Napoli».

Questa sembra la partita più difficile del trittico.«E quella con il Crotone sembrava la più facile delle tre precedenti. Invece... La lezione è chiara: ogni gara fa storia a sé. Il Napoli è più forte e che parte favorito. Ma noi giocheremo da Atalanta, sappiamo che questo è un bel modo per mettere in difficoltà qualsiasi avversaria, anche le più forti del campionato. Lo abbiamo dimostrato sul campo». In attacco giocherà Mertens.«Ecco, con Insigne e Hamsik è uno dei giocatori che toglierei volentieri al Napoli. Troviamo avversari organizzati e molto veloci, sarà vietato portarli davanti alla nostra porta».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola venerdì 24 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA