Lunedì 22 Settembre 2014

Top e flop del calcio provinciale

Marta (Calcense) para due rigori

L’esultanza di Stefano Salandra (Ciserano)
(Foto by ALESSANDRO VILLA)

Da dimenticare il weekend di Atalanta e AlbinoLeffe dal punto di vista dei risultati, balzano alla cronaca del calcio bergamasco i derby della Serie D, da dove escono indicazioni diverse sulle migliori esponenti del calcio provinciale.

Il nome del giorno è quello del Ciserano, che batte il Pontisola grazie agli ex. Finisce pari tra MapelloBonate e Aurora Seriate, mentre il Caravaggio centra la prima vittoria del campionato, tre punti vitali contro il fanalino Atletico Montichiari (3-1).

Ha ripreso anche la Terza Categoria e quindi l’intera macchina del calcio provinciale si è messa in moto. Vediamo in sintesi i top e i flop della terza giornata d’andata dalla Serie D alla Seconda Categoria.

SERIE D

+ LA DURA LEGGE DELL’EX: Salandra e Ghisalberti, e il Pontisola affonda. Sono proprio due ex giocatori dei blues a permettere al Ciserano di conquistare la prima vittoria nella categoria. Grossa rivincita per il blocco che si è trasferito in estate alla corte rossoblù, mentre il Pontisola ha pagato la scarsa vena dei suoi attaccanti.

- OCCASIONE MANCATA: Il pareggio non fa male a nessuno, ma MapelloBonate e Aurora Seriate hanno perso un’ottima chance per portare a casa i tre punti nello scontro diretto, sprecando parecchie chance.

ECCELLENZA.

+ BUON ESORDIO: Inizia con una vittoria la nuova esperienza di mister Castellani sulla panchina della Trevigliese: vittoria esterna in quel di Oggiono grazie a un gol di Bonassi a 4’ dal termine.

- CLAMOROSA RIMONTA: In vantaggio 2-0, al 90’ e al 92’ il Sarnico si fa rimontare dall’Asola buttando all’ortiche la vittoria. Minuti finali fatali.

PROMOZIONE

+ NEL NOME DI FUSTINONI: Tre gol del giovane attaccante classe 1995 in questo avvio di stagione lanciano il Lemine in vetta alla classifica. Dopo i playoff dello scorso anno sognare non costa nulla.

- MALE COLOGNOFRASSATI: Brutta sconfitta per gli uomini di Cagliani, che tornano da Casazza con tre reti sul groppone e si allontanano dal vertice.

PRIMA CATEGORIA

+ OTTIMO AVVIO: Città di Dalmine e Arzago: tre su tre e un avvio di stagione perfetto per la soddisfazione dei mister Paolati e Rizzi.

- QUALCOSA NON VA: Ancora a secco invece Boltiere e Valcalepio, chiamate subito a rifarsi, altrimenti la situazione potrebbe diventare preoccupante.

SECONDA CATEGORIA

+ VIVA I PORTIERI: Ben quattro numeri uno sono stati i protagonisti della giornata, parando un calcio di rigore. Il migliore è stato Marta della Calcense, che ha neutralizzato due penalty nel match contro l’Ospitaletto, decisivi per il 2-2 finale; Morotti del Cenate, Mologni del Real Calcinatese e Speroni della Villese sono stati gli altri eroi del weekend.

- FRENO A MANO TIRATO: Dopo 270’ ci sono già le prime deluse della stagione: Almè, Villese e Roncola, ancora a secco di vittorie, nonostante siano tra le favorite dei rispettivi gironi.

Simone Masper

© riproduzione riservata