Top e flop del calcio provinciale Il Caravaggio spera nella salvezza

Top e flop del calcio provinciale
Il Caravaggio spera nella salvezza

È ora di ripartire per il calcio provinciale bergamasco. In anticipo rispetto alle abitudini sono ripresi nel week end i campionati dall’Eccellenza alla Seconda categoria.

Parecchie le sorprese in queste serie: ancora una volta la ripresa dopo la sosta si presenta problematica. In Serie D invece perdono Ciserano e Pontisola, mentre sorride il MapelloBonate, due su due nel 2015, e il Caravaggio, che continua a sperare nella salvezza. Altro pareggio invece per l’Aurora Seriate, in vantaggio sul campo del Villafranca e poi ripreso. Ecco in sintesi i primi top e flop del calcio provinciale del 2015:

SERIE D:

+ SOSPIRO DI SOLLIEVO: Tre punti di vitale importanza per il Caravaggio di mister Crotti, che in un colpo solo batte in trasferta la Folgore Caratese grazie ad un gol di Zagari e si rialza in classifica, anche se il cammino sarà lunghissimo e ricco d’ostacoli.

- LA CONTINUITA’? Alti e bassi che non permettono al Pontisola di avanzare in classifica. Dopo la vittoria dell’ultimo turno è arrivato un ko in casa dell’Olginatese e il sorpasso in classifica subito dal MapelloBonate.

ECCELLENZA:

+ BRUSAPORTO E VILLAVALLE CI CREDONO: Il gol di Turchi della Trevigliese, che ha regalato il pari contro l’AlzanoCene, fa sperare le formazioni di Oldoni e Tarchini, che battono Desio e Brembate Sopra e si avvicinano alla vetta, ora distante 4 punti.

-GIOCHI RIAPERTI: Ahi ahi Grumellese: sconfitta tra le mura amiche dal Rigamonti, perde l’occasione per passare in testa al campionato. Tra le due litiganti la terza gode, il Vallecamonica, che batte il Darfo Boario e adesso guida la classifica.

PROMOZIONE:

+ CALCIO IN VETTA: Il pareggio del Gessate manda in orbita la squadra bassaiola, che batte 1-0 il Fara con Sola e sogna in grande.

-TESTACODA INDIGESTO: Brutta sconfitta in ottica primato per il Casazza: il 3-2 nello scontro contro il pericolante Sellero rimanda i sogni di gloria della formazione di Sanga.

PRIMA CATEGORIA.

+ ACCADEMIA DEL CALCIO: La squadra seriana allenata da Chiodi è la sorpresa di queste ultime settimane: dopo la vittoria contro il San Pellegrino è ufficialmente in zona playoff, un risultato insperato dopo la promozione di qualche mese fa.

- SCONFITTA CHE BRUCIA: Poteva essere la partita del riscatto per l’Albano lo scontro diretto contro il Carobbio: la sconfitta per 3-1 complica la corsa per la salvezza della squadra di mister Innocenti.

SECONDA CATEGORIA:

+ ALLUNGO TERRIBILE: Dieci punti sulla seconda dopo la prima di ritorno: vantaggio importante quello del Cenate Sotto, che dovrà saper gestire l’ampio margine contro un Montello che non è nel suo miglior momento di forma.

-ALLA RICERCA DELLA VITTORIA: Non vince da 6 partite il Mozzo di mister Gatti, che sta attraversando un momento sfortunato. La situazione è risolvibile, visto che i playoff sono distanti un punto, ma le prime due rischiano di vincere indisturbate il girone.
Simone Masper


© RIPRODUZIONE RISERVATA