Torna il tormentone estivo sulla fusione  Ma Bergamo e Treviglio rimarranno rivali

Torna il tormentone estivo sulla fusione
Ma Bergamo e Treviglio rimarranno rivali

Basket. Puntuale tornano le voci su una presunta possibile fusione tra le società cittadina e la Remer.

Mettiamoci il cuore in pace in quanto le due rappresentanti orobiche della serie A2 di basket continueranno a recitare i ruoli di rivali sul campo. Sulla carta il discorso è tutt’altro che aleatorio perchè, unendo le risorse finanziarie, si potrebbe allestire un organico per puntare direttamente alla promozione in A1. Ma, nonostante questo, ci sentiamo di sbilanciarci dicendo che le voci diffusesi di recente negli ambienti baskettari non hanno nessuna possibilità di concretizzarsi.

Basket serie A2 maschile 2018/19 Terrence Roderick della Bergamo Basket 2014 contro la Remer Treviglio

Basket serie A2 maschile 2018/19 Terrence Roderick della Bergamo Basket 2014 contro la Remer Treviglio
(Foto by Comi)

Per prima cosa le due proprietà hanno vedute gestionali diametralmente opposte: Bergamo privilegia roster esperti (coach compresi) e già collaudati; la Remer, invece, da sempre si orienta in prevalenza su giovani talenti da far maturare in fretta sul territorio. Il secondo aspetto è meramente logistico, dove si disputerebbero le gare interne della neo squadra? Le tifoserie non accetterebbero di buon grado un trasferimento. Da non sottovalutare nemmeno un terzo aspetto meramente burocratico e di assetto societario e un’innata e acerrima rivalità sportiva.

PalaFacchetti di Treviglio durante il match di basket tra remer e Bergamo Basket

PalaFacchetti di Treviglio durante il match di basket tra remer e Bergamo Basket
(Foto by Luca Cesni)

Tutti aspetti che ci fanno propendere per non dare alcun credito alle voci che abbiamo sentito, a meno di improbabili scenari che allo stato dei fatti non sono minimamente immaginabili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA