Sabato 31 Marzo 2012

Tritium, non si può sbagliare
Domenica c'è il Foligno

La Tritium gioca domenica 1° aprile contro il Foligno, fanalino di coda con 17 punti, «la partita più importante dell'anno». L'allenatore Simone Boldini è stato chiaro: «La gara con il Foligno è l'essenza del nostro campionato, una match importantissimo da non sbagliare».

Se la Tritium vince è praticamente salva. Salirebbe infatti in classifica a quota 38 punti, e con la salvezza aritmetica stimata a 39, basterebbe poi un solo punto da raccogliere nelle cinque partite che ancora restano alla fine del campionato. Per ottenere la vittoria, che manca alla Tritium dal 25 febbraio scorso quando vinse allo Zaccheria di Foggia, mister Boldini sembra orientato a schierare una squadra a trazione anteriore come mai si era vista in questo campionato. Solito 4-4-2 di partenza, ma con i fratelli Bortolotto sugli esterni e due punte vere come Spampatti e Sinato. L'escluso sarebbe il giovane Daniele Casiraghi, classe '93, che in settimana ha preso parte all'amichevole dell'U19 Italia-Turchia. A proposito di Casiraghi, giovedì scorso Pierpaolo Marino ha ribadito l'interesse dell'Atalanta verso il talento della Tritium.

Stefano Spinelli

fa.tinaglia

© riproduzione riservata