Giovedì 15 Novembre 2012

Tutto pronto per la «SLRun»
Attesi atleti da tutta Europa

Torna la Sarnico Lovere Run, la corsa sul Lago d'Iseo. La competitiva di 26 km organizzata da FOR - Foundation Organization Running si correrà domenica 21 aprile 2013 lungo la sponda bergamasca del Lago d'Iseo con partenza alle ore 9.30 da Piazza XX Settembre a Sarnico e arrivo al Porto Turistico di Lovere.

La gara, giunta alla terza edizione, anche nel 2013 è inserita nel calendario internazionale FIDAL ed è già diventata un appuntamento fisso tra i runners della penisola e non solo.
Al via sono attesi numerosi atleti da tutta Italia e anche dall'estero.

Insieme alla corsa di 26 km ritorna anche quest'anno la corsa non competitiva di 6 km Riva di Solto-Lovere, dedicata alle famiglie e ai neofiti (partenza sempre domenica 21 aprile alle 9.30, da Riva di Solto e arrivo al Porto turistico loverese).

La manifestazione è stata presentata questa mattina allo Spazio Viterbi del Palazzo della Provincia di Bergamo da Gianni Poli, presidente della FOR Foundation Organization Running, insieme all'assessore allo Sport della Provincia di Bergamo Alessandro Cottini, Giovanni Guizzetti, sindaco di Lovere, Fabrizio Facchinetti assessore allo sport di Sarnico, Norma Polini, sindaco di Riva di Solto e ai top runner Eliana Patelli e Migidio Bourifa.
Grande entusiasmo tra gli amministratori dei paesi coinvolti dalla corsa per un "grande evento che fa di uno sport un importante e primario volano per la valorizzazione del territorio sebino"; grande entusiasmo anche tra gli atleti Patelli e Bourifa che hanno sottolineato l'aspetto emozionante del percorso e la bellezza dello scenario della 26 km.

Le attese per questa nuova edizione sono grandi: si conta di aumentare i numeri già di successo dell'anno scorso, quindi di superare i 2000 partecipanti per la 26 km e i 600 partecipanti per la 6 km.

Le iscrizioni sono aperte da pochi giorni e gli iscritti ad oggi sono già oltre 500.

La macchina organizzativa è in moto per regalare un'edizione ancora più emozionante e coinvolgente.

Confermati gli eventi collaterali, la cena medioevale e le corse dedicate ai bambini. Novità di quest'anno la SlRun sarà abbinata alla rassegna Lovere Art che arricchirà il weekend della corsa con tanti appuntamenti e iniziative per i partecipanti e gli spettatori.

I Comuni attraversati dalla gara saranno invitati a partecipare attivamente con esibizioni bandistiche, striscioni e iniziative dedicate alla corsa.
Per portare tanto pubblico sulle strade il giorno della gara anche per questa edizione è confermato il "Premio del tifo", un riconoscimento di 1000 euro che il Comune vincitore potrà devolvere in beneficenza ad un'associazione o ente a sua scelta (l'anno scorso il premio è andato a Sarnico ed è stato devoluto all'Istituto Comprensivo Donadoni per il potenziamento dell'attività sportiva scolastica).

Sempre all'insegna della solidarietà la Sarnico Lovere Run ripropone il suo appoggio a due realtà benefiche del Sebino: l'Associazione Angelman Onlus, che si impegna per sostenere la ricerca scientifica sulla Sindrome di Angelman, una malattia genetica rara che provoca gravi disturbi neurologici e toglie ai bambini la possibilità di parlare (www.associazioneangelman.it);
e l'Associazione italiana Familiari e Vittime della strada che attraverso iniziative di sensibilizzazione, in particolare nelle scuole, mira a promuovere la prevenzione e la sicurezza sulle strade (www.vittimestrada.org).

Per maggiori informazioni e per iscriversi visitare il sito www.sarnicolovere.it
Fino al 30 novembre la quota di iscrizione è di 20 euro.

Il programma

Il percorso

Il regolamento e le iscrizioni

Vai al sito dell'iniziativa

a.ceresoli

© riproduzione riservata