Domenica 03 Maggio 2009

Udinese-Atalanta è finita 3-0
Bis di Quagliarella, rosso a Bellini

UDINESE-ATALANTA 3-0
RETI:
42' pt e 29' st Quagliarella, 45' st Pasquale.
UDINESE (4-3-3)
: Handanovic; Isla, Zapata, Felipe, Pasquale (47' st Zimling); Inler, D'Agostino, Asamoah (21' Obodo); Pepe, Quagliarella (41' st Lukovic), Floro Flores. All. Marino. In panchina: Belardi, Domizzi, Ighalo, Sala. 
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Capelli (1' st Peluso), Talamonti (33' st Pellegrino), Manfredini, Bellini; Defendi (20' st Plasmati), Cigarini, Guarente, Padoin; Doni: Floccari.All. Del Neri. In panchina: Colombi, Pellegrino, De Ascentis, Cerci, Zaza.
Arbitro: Pierpaoli di Firenze.
Note: spettatori 12 mila circa. Espulso Bellini al 32' st per doppia ammonizione. Ammoniti Doni, Cigarini, Peluso e Talamonti. Angoli 2-1 per l'Udinese, Recupero 1'+4'.

Nulla da fare per l'Atalanta a Udine. Nel quadro della classica partita platonica, i friulani hanno sfoderato maggiore concretezza ed incisività vincendo con un eloquente 3-0, frutto di una doppietta di Quagliarella e di un gol di Pasquale. Rosso, sul risultato di 1-0, a Bellini, ammonito anche Doni che sarà squalificato.

E' stata un'Atalanta incolore che non ha costruito nemmeno una limpida palla gol. Evidentemente le motivazioni ormai sono quelle che sono e i bergamaschi hanno giocato con scarsa determinazione e decisione. Non è che l'Udinese abbia sfoderato una prestazione super, ma ai friulani è stato sufficiente un guizzo di Quagliarella per incanalare la partita in loro favore e nella ripresa hanno potuto colpire in contropiede.

Del Neri ha inserito al 20' st Plasmati, ma nemmeno con lo schieramento a due punte la manovra atalantina è stata incisiva. Nessuna prova degna di nota, molte insufficienze tra i nerazzurri.

Il commento di Del Neri: «Abbiamo pagato caro un paio disattenzioni difensive. Ma non abbiamo avuto problemi solo dietro. Però ci può stare un calo dopo la bella prestazione contro la Lazio. Non mi è invece andato giù che tutte le ammonizioni siano state a nostro carico».

LA CRONACA
Atalanta in campo a Udine per la 34ª giornata con la squadra che era stata prevista alla vigilia, ovvero con Capelli sulla fascia destra della difesa in sostituzione dello squalificato Garics e Defendi confermato come esterno destro di centrocampo. Nessuna sorpresa nemmeno nell'Udinese.

PRIMO TEMPO
Sfida di fine stagione, ritmi blandi e motivazioni ridotte. Primi 45' abbastanza equilibrati con emozioni quasi inesistenti. Quagliarella sblocca il risultato al 42'.

15
': ammonito Bellini, era in diffida e dunque sarà squalificato.

16': cannonata di Quagliarella, Consigli salva in angolo.

22': duetto Floccari-Doni al limite dell'area, conclude Cristiano, ma la palla sorvola la traversa.

30': tentativo non fortunato di Floccari.

GOL 42': mischia in area, la palla spiove verso Quagliarella che fredda Consigli con una zampata di destro.

45': ammonito Doni, sarà squalificato.

1' di recupero.

SECONDO TEMPO
Atalanta non in grado di organizzare una reazione valida, l'Udinese raddoppia, i nerazzurri restano in dieci per l'espulsione di Bellini e i friulani triplicano.

1': entra Peluso per Capelli e Bellini si sposta di fascia.

8': l'Udinese sfiora il 2-0 con un pregevole colpo di destro su assist di Pepe, la palla lambisce il palo alla destra di Consigli.

16': bordata di Guarente da lontano che si perde non lontano dall'incrocio dei pali alla destra di Handanovic.

20': ammonito Talamonti.

20'
: entra Plasmati per Defendi.

21': entra Obodo per Asamoah.

23': ammonito Cigarini.

28': ammonito Peluso.

GOL 29': Quagliarella brucia sul tempo Manfredini in area e infila la palla rasoterra alla sinistra di Consigli, palo e rete.

32': Bellini, già ammonito, riceve il secondo cartelino giallo ed è espulso.

33': entra Pellegrino per Talamonti, l'Atalanta gioca con un 4-3-2 perché Padoin arretra in difesa.

GOL 45': contropiede, Floro Flores centralmente per Pasquale che batte l'incolpevole Consigli per il 3-0.

4' di recupero.

49': Udinese-Atalanta 3-0.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata