Una poesia sull’Atalanta A Ponte San Pietro si fa festa così

Una poesia sull’Atalanta
A Ponte San Pietro si fa festa così

«Rincorri con le ali del vento, la vibrante SFERA,con la forza dentro te, come un’ eterna GUERRIERA!». Ecco uno dei versi del poeta Fabrizio Villa.

Il titolo spiega già tutto: «Magica Atalanta la passiù l’è tanta!». Ecco la poesia che ci ha mandato un poeta bergamasco direttamente da Ponte San Pietro, Fabrizio Villa.

Eccola

MAGICA ATALANTA LA PASSIU’ L’ E’ TANTA!”

Magica ATALANTA la passiu’ l’ e’ TANTA perche’ sei piena di GLORIA incidendo il nome tuo nella STORIA.
Ogni partita interpreti magistralmente in ogni stadio ,e giocandola con il CUORE, la speranza di vincere mai non MUORE!
Per essere una compagine detta PROVINCIALE , l’entusiamo per te, orgoglio bergamasco, in alto, euforico, SALE.
Rincorri con le ali del vento, la vibrante SFERA,con la forza dentro te, come un’ eterna GUERRIERA!
Incanti di classe e prestigio, il tocco sopraffino del PALLONE, ti porti appresso in ogni dove, il tuo invidiabile BLASONE.
Ti ritrovi dentro un sogno che attendevi da varie STAGIONI...
Atalanta cara
che fai brillare di luce propria i tuoi grandi CAMPIONI!
Gli annali del calcio si ricorderanno tra gli altri, dei mitici Gomez, Ilicic, Zapata... e dell’ intero SQUADRONE che in campo fa la parte del LEONE..
per non parlare del condottiero Gasp e dei patrons PERCASSI, che dai loro cilindri estraggono i loro ASSI, innanzitutto quelli più RECENTI, spesso e volentieri, VINCENTI!Grazie ragazzi per la vittoria finale REGALATA, che nel cuore dei tifosi esemplari, viene a più non posso APPREZZATA!
Sei dei nostri colori il fiore all’ occhiello, amata DEA, ormai sei diventata grande, sarai per sempre ricordata una nicchia di lusso, la fantastica EUROPEA!
E adess
SOTA a chi toca...POTA...
l’Atalanta l’ e’ bela, ma la SCOTA!


© RIPRODUZIONE RISERVATA