«Valore fittizio di mercato» per Mancini Atalanta deferita dalla procura federale

«Valore fittizio di mercato» per Mancini
Atalanta deferita dalla procura federale

La Procura federale della Federcalcio ha deferito Atalanta per il trasferimento del difensore Gianluca Mancini dal Perugia.

Il motivo del provvedimento disciplinare, è stato spiegato con un comunicato dalla stessa procura: «il contratto di cessione del calciatore Gianluca Mancini con» la società bergamasca «indicando un valore fittizio di cessione di gran lunga inferiore rispetto all’effettivo valore del calciatore» e «il contratto di cessione del calciatore Alessandro Santopadre con» la Dea «indicando un valore fittizio di cessione di gran lunga superiore rispetto all’effettivo valore del calciatore», stipulati a gennaio dell’anno scorso. Deferiti per scambi di mercato l’amministratore delegato dell’Atalanta, Luca Percassi, e Giovanni Sartori, responsabile dell’area tecnica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA