Vince soffrendo la Comark Di nuovo sconfitta la Remer
Tommaso Marino, Remer

Vince soffrendo la Comark
Di nuovo sconfitta la Remer

Vince la Comark al supplementare (81-75) sul parquet dello Scandiano (Reggio Emilia), mentre la Remer conosce a Siena la seconda sconfitta di fila.

Precedenza alla Remer (serie A2) che torna a Treviglio con il passivo di 5 lunghezze (77-72). Una sfida giocata dalle contendenti sino alle battute finali dopo che la Remer era partita forte (27-21 al 10’) sbalordendo i favoriti padroni di casa. Nella seconda frazione, però, Siena ha spinto sull’acceleratore recuperando in maniera convincente lo scarto tanto da andare al riposo lungo con l’ eloquente 44-38. Terzo quarto equilibrato (61-53) così come l’ultimo. A livello individuale si è rivisto il talentuoso Marino delle serate migliori (15 punti e una regia degna del suo nome) sorretto dai due stranieri Sorokas e Sollazzo. Stenta, invece, a trovare una adeguata condizione capitan Rossi. Dei locali, la parte dei leoni l’hanno recitata Meyers (18) e i tecnici Saccaggi e Cappelletti autori di 16 punti ciascuno. Perdendo in Toscana il team della Bassa Bergamasca è terz’ultima in classifica in compagnia, comunque, di altre sei formazioni.

Più difficile del previsto il blitz della Comark contro Scandiano. Tutto è bene ciò che finisce bene ma i cittadini hanno rischiato parecchio per non lasciarci le penne su un parquet non blasonato. Sotto per tre quarti di gara, poi in virtù di una ritrovata difesa e di canestri decisivi intorno al 35’ sono riusciti a rimandare il verdetto dell’ incontro all’ over time. Qui, invece, non hanno trovato eccessiva difficoltà a mettere in ginocchio avversari nettamente inferiori per qualità. Con la posta in palio conseguita la Comark torna a guidare la graduatoria con Orzinuovi, Cento e Padova. E proprio domenica prossima al Centro sportivo Italcementi ecco in programma Comark-Orzinuovi, un match da non perdere affatto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA