Giovedì 28 Aprile 2011

Volley, la Norda Foppa si «siede»
Chateau d'Ax vince per 3 set a 1

Ventunesimo turno di Findomestic Cup amaro per la Norda Foppapedretti, costretta a cedere la vittoria in quattro set alla Chateau d'Ax Urbino. Rimandato perciò all'ultimo turno il tentativo delle rossoblù di ipotecare il primato in classifica.

Orfane di Francesca Piccinini, fermata da un attacco influenzale, le rossoblù sono scese in campo con Lo Bianco in cabina di regia, Bosetti, Vasileva e Ortolani ad attaccare, Nucu e Arrighetti al centro e il libero Merlo. La risposta di Urbino è arrivata con le centrali Wilson e Garzaro, il libero Leonardo, l'alzatrice Dalia e le schiacciatrici Petrauskaite, Di Iulio e Jaline.

Ci ha pensato Lucia Bosetti a tenere subito alto il ritmo della gara portando in vantaggio le rossoblù con un secco 25-16. Nel secondo set è stato però Urbino a sfruttare tutti i suoi terminali di attacco e sotto i colpi di Wilson, Petrauskaite e Jaline sono arrivati prima la parità, poi il sorpasso e quindi il successo finale.

Il match tra Norda Foppapedretti e Urbino sarà trasmesso in differita da BG24 (canale 198 digitale terrestre) giovedì alle 22.30.

Sabato, invece, nuova sfida sul parquet del PalaNorda: le rossoblù riceveranno la Yamamay Busto Arsizio alle 20.30 per l'ultimo turno di Regular Season.

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO-CHATEAU D'AX URBINO 1-3
(25-16 18-25 21-25 19-25)

Norda Foppapedretti Bergamo
: Ortolani 6, Nucu 8, Signorile 1, Fanzini, Carrara (L) n.e., Merlo (L), Bosetti 17, Arrighetti 11, Lo Bianco, Vasileva 12, Zambelli n.e. Allenatore: Mazzanti

Chateau d'Ax Urbino: Moldovan n.e., Bonciani 1, Garzaro 10, Wilson 16, Dalia 2, Roani, Petrauskaite 16, Leonardi (L), Di Iulio 13, Jaline 20, Renatinha, Lapi n.e. Allenatore: Salvagni

Arbitri: Alessandro Tanasi di Noto (Sr) e Gianluca Cappello di Sortino (Sr)

Battute vincenti: Bergamo 2, Urbino 2

Battute sbagliate: Bergamo 2, Urbino 9

Muri: Bergamo 7, Urbino 14

Durata Set: 23', 26', 26', 25'

Spettatori: 1.360

Incasso: € 9.600

a.ceresoli

© riproduzione riservata