Withu anticipa col fanalino Bernareggio, Mascio a Treviglio contro l’Orzinuovi

Withu anticipa col fanalino Bernareggio, Mascio a Treviglio contro l’Orzinuovi

Basket, Bergamo sul parquet del PalaReds della Brianza sabato 4 dicembre alle ore 20,50 e Treviglio domenica 5 dicembre al PalaFacchetti alle 18 con Orzinuovi.

Sarebbe un bel guaio se Bergamo non mettesse alle corde il Bernareggio, cenerentola della cadetteria con la miseria di una vittoria in nove gare disputate. Sfida in programma sul parquet del PalaReds della Brianza sabato 4 dicembre alle ore 20,50. D’altra parte il team cittadino, reduce da un paio di flop consecutivi, è piombato al settimo posto in classifica, ben lontano dalle prospettive dell’estate. D’accordo che i playoff, al momento attuale, sono salvaguardati, ma occhio a non accusare altre sconfitte tutt’altro che annunciate alla vigilia. Per di più sta gran salute, evidentemente, non è di casa alla formazione avversaria considerato che nell’ultima uscita a Cremona è stata battuta per 81-49. Per la Withu, insomma, non esiste alternativa se non quella di rientrare a casa con la posta in palio. Coach Devis Cagnardi disporrà dei dieci titolari.

Anche Treviglio è in cerca di riscatto, domenica 5 dicembre al PalaFacchetti (alle 18) con Orzinuovi, ultima del girone di serie A2 a quota zero . Anche in questo caso non dovrebbe essere in dubbio il ritorno alla vittoria tale da non far perdere contatto con le posizioni che contano. Vale la pena ricordare che la Mascio è terza, in ritardo dalla capolista Cantù di quattro lunghezze. Sappiamo per certo che l’allenatore Michele Carrea in settimana ha lavorato soprattutto per colmare le lacune emerse nel corso dell’ultima partita a Casale Monferrato, dove la squadra si è vista sfuggire dalle mani il risultato nelle battute finali. Oltre alla certificata disparità qualitativa delle sfidanti, la Mascio usufruirà del fattore campo. La società della Bassa, intanto, ha comunicato la rescissione contrattuale del lungo ventenne Riccardo Agbortabi trasferito al Formia, militante in cadetteria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA