Padroni?  No, leader...

Padroni?
No, leader...

I cani hanno un padrone? Certo che sì, tutti noi, anche in termini di legge siamo per definizione «proprietari di cani», ma nella realtà quotidiana questo termine è a mio parere «vecchio» e inappropriato.

Vi siete mai chiesti cosa serve ad un «padrone» per poter diventare, agli occhi del suo amico con la coda un riferimento prezioso e insostituibile, un’autentica guida? Serve una buona leadership! Proprio così, accantonate la figura del padrone e proprietario e vestite i panni del leader.

Più facile a dirsi che a farsi, direte voi, essere leader è dote assai rara, non certo alla portata di tutti! E in parte è vero, ma in questa rubrica parliamo di cani, e nei loro confronti tutto diventa più semplice, a partire dal concetto: la leadership per il cane è semplicemente il frutto della nostra abilità a diventare, nella quotidianità, un riferimento innanzitutto rassicurante(oltre che stimolante e costruttivo).

Non servono imposizioni né coercizione, serve uscire da quell’antico e antipatico assioma che recita«padrone uguale dominante», niente dominanza, bensì riconoscimento da parte del nostro amico peloso. Ma come ottenere tutto ciò? Non serve leggere copiosi trattati di psicologia canina, in realtà è tutto ben descritto in quel bellissimo dialogo tra la volpe e il piccolo principe, quel «per favore, addomesticami» passato di diritto nella storia della letteratura internazionale.

Costruire una buona leadership nei confronti del cane è frutto di piccoli e rassicuranti rituali che tornano ogni giorno, ad esempio la pappa, la passeggiata, il gioco... Spesso è il quattro zampe stesso a ritualizzare questi momenti: la nostra abilità sta nel trasformarli in consuetudini buone, nel «metterli in ordine», in modo che, attraverso ciò, tutti possano trarne giovamento, nel nostro caso grazie all’impronta educativa che sapremo inserire, in contesti per loro assai graditi. Tutto ciò è un’ottima base, ma abbiamo creato soltanto la parte rassicurante. Bisogna anche essere stimolanti e costruttivi.

*Dog Trainer, educatore cinofilo professionista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA