Domenica 05 Dicembre 2010

Yara/ Dopo fermo per omicidio iniziate le ricerche del corpo

Bergamo, 5 dic. (Apcom) - Dopo il provvedimento di fermo del cittadino tunisino accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio e dell'occultamento del suo cadavere, sono iniziate le ricerche per trovare il corpo della 13enne nel territorio dei Comuni di Brembate di Sopra, Ponte San Pietro e Mapello. Il fermato si trova ora nel carcere di Bergamo, dove in tarda mattinata sarebbe stato interrogato dal Pm Letizia Ruggero che coordina le indagini. Visto quanto sono estese le ricerche, sembra difficile pensare che l'uomo abbia fatto delle ammissioni indicando dove avrebbe nascosto il cadavere. I carabinieri del comando provinciale di Bergamo continuano a mantenere il massimo riserbo sulle indagini e non intendono confermare alcuna delle notizie trapelate fino ad ora, in particolare quelle relative al fatto che il cittadino tunisino fosse sospettato fin dalle prime ore dalla scomparsa di Yara e che sia stato bloccato nel pomeriggio di ieri a bordo del traghetto "Berkane" della compagnia marocchina Comanav, in viaggio da Genova a Tangeri (Marocco), grazie al contenuto sospetto di una intercettazione telefonica.

Alp

© riproduzione riservata