Martedì 29 Novembre 2011

Smog/ Da oggi a Milano e hinterland blocco dei diesel Euro 3

Milano, 30 nov. (TMNews) - Da oggi a Milano stop alla circolazione dei veicoli diesel Euro 3 senza filtro anti-particolato. Le auto private non potranno circolare dalle 8.30 alle 18, i veicoli commerciali dalle 7.30 alle 10. Inoltre i riscaldamenti degli edifici pubblici e delle abitazioni dovranno essere abbassati di un grado (da 20 a 19 con 2 gradi di tolleranza) e gli esercizi commerciali dovranno tenere chiuse le porte di ingresso nei locali per evitare dispersioni di calore e consumi di energia superiori al necessario, con aumento ingiustificato delle emissioni inquinanti. Le misure sono state approvate lunedì dal Tavolo di coordinamento (cui hanno partecipato 74 Comuni e la Provincia di Milano) come primo provvedimento di immediata attuazione per fronteggiare gli alti livelli delle concentrazioni di Pm10. Ieri, sedicesimo giorno consecutivo di superamento del limite di attenzione per la tutela della salute (50 microgrammi per metrocubo d'aria) le centraline di Milano hanno registrato il doppio dei valori consentiti: 100 microgrammi per metrocubo a Pascal Città Studi; 100 microgrammi per metrocubo in via Senato, 109 microgrammi per metrocubo al Verziere. Le misure adottate da oggi saranno attive fino a venerdì 2 dicembre. Sospese sabato e domenica, riprenderanno lunedì 5 e dureranno fino martedì 6 dicembre. I veicoli diesel Euro 3 immatricolati in Provincia di Milano sono 241.129 (12 per cento di tutti i veicoli circolanti). Di questi 184.736 sono auto (10 per cento di tutte le auto), 47.202 sono mezzi commerciali leggeri (29 per cento di tutti i camioncini), 7.245 sono veicoli commerciali pesanti (25 per cento di tutti i camion) e 1.946 sono autobus (50 per cento dei bus immatricolati). In base a un'analisi effettuata da Amat utilizzando i dati di traffico rilevati con le telecamere Ecopass all'ingresso della Cerchia dei Bastioni, il blocco totale della circolazione (dalle 00 alle 24) dei veicoli diesel Euro 3 ha un'efficacia potenziale di riduzione del 30 per cento circa delle emissioni di PM10 allo scarico e del 15 per cento di quelle totali.

Asa

© riproduzione riservata