Altro che alta velocità nella Bassa  Nelle piccole stazioni corre  il degrado
La stazione di Calcio

Altro che alta velocità nella Bassa
Nelle piccole stazioni corre il degrado

Promosse le grandi - con margini di miglioramento - e bocciate le piccole. Si può sintetizzare così il risultato del viaggio che abbiamo intrapreso nei giorni scorsi attraverso la Bassa Bergamasca orientale, nelle stazioni ferroviarie della Treviglio-Brescia, dopo la notizia che i Frecciarossa 1000 della nuova linea dell’alta velocità tra Bivio Casirate e Brescia – primo lotto di una tratta che arriverà fino a Padova – dall’11 dicembre entreranno in servizio senza fermare nella nostra provincia.

Passata l’alta velocità, lo sguardo torna sulle «piccole velocità» di tutti quei bergamaschi che vedono ancora nel treno un mezzo di trasporto utile – e da sviluppare – per i loro spostamenti di lavoro, studio o turismo a corto e medio raggio. Il viaggio ha avuto come obiettivo la verifica dello stato di salute degli scali: parcheggi, biglietterie, sale d’attesa, toilette e altri servizi che contribuiscono ad accrescere il comfort come bar, rivendite di giornali, navette e noleggio bici.

La stazione di Vidalengo

La stazione di Vidalengo

La stazione di Morengo

La stazione di Morengo

Da Calcio a Treviglio, passando per Romano, Morengo-Bariano e Vidalengo, il quadro è evidente: punteggi elevati, con margini di miglioramento su alcuni aspetti specifici, agli scali più grandi e frequentati come Treviglio Centrale, Treviglio Ovest e Romano; punteggi bassi per i più piccoli, in una situazione di abbandono che a volte sconfina nel degrado grave.

La stazione Treviglio Ovest

La stazione Treviglio Ovest

I binari a Calcio

I binari a Calcio

È il caso della stazione, anzi della «fermata», di Calcio: un ambiente spettrale. In mezzo ai campi, a poca distanza da un piccolo gruppo di case, compare la struttura deserta, con porte e finestre sbarrate. Nell’ampio parcheggio solo un paio di macchine, sacchetti di rifiuti e diversi frammenti di vetro, probabili resti di finestrini di auto finite nel mirino di qualche malintenzionato.

La stazione di Morengo-Bariano

La stazione di Morengo-Bariano

La stazione di Romano di Lombardia

La stazione di Romano di Lombardia

Se L’Eco di Bergamo in edicola il 2 novembre due pagine di approfondimento con un reportage firmato da Emanuele Biava con le pagelle dei servizi di tutte le stazioni. Infografica, foto e opinioni dei cittadini che ogni giorno vivono questi luoghi.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 2 novembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA