Ancora grave la bimba di 9 anni Denunciato  il bergamasco: era ubriaco

Ancora grave la bimba di 9 anni
Denunciato il bergamasco: era ubriaco

La bambina è ricoverata al Papa Giovanni di Bergamo, nel reparto di Terapia Intensiva. L’incidente nel Lodigiano: a scontrarsi con la macchina della famiglia della bambina, un bergamasco di 51 anni di Bariano. Coinvolti i genitori della bambina e il fratellino di 7 anni.

La bambina di nove anni è ancora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, a seguito di uno schianto violentissimo tra due auto, accaduto a San Rocco al Porto, in provincia di Lodi nella tarda serata di mercoledì. Il conducente di una delle due vetture, quella che avrebbe sbandato invadendo la corsia su cui stava viaggiando l’altra, è stato denunciato per lesioni gravissime dai carabinieri, che hanno anche trovato nel suo sangue un tasso alcolico superiore al consentito.

Si tratta di un bergamasco, L.C., 51 anni, residente a Bariano. Lo schianto è avvenuto lungo la via Emilia, all’altezza di una doppia esse che nella zona è tristemente nota come «curva della morte». La bimba rimasta ferita mercoledì sera viaggiava su una Seat Ibiza, con la sua famiglia, il papà, la mamma e il fratellino di sette anni, che era sul sedile posteriore con lei. È stata immediatamente trasferita con l’elisoccorso atterrato da Brescia sul campo sportivo di Guardamiglio e trasferita al Papa Giovanni: le sue condizioni sono state giudicate gravi ed è stata ricoverata in Rianimazione.

La bambina è ancora in Terapia intensiva e la sua prognosi resta riservata. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA