Bassa, futuro incerto per il River E il gestore si sposta a Romano

Bassa, futuro incerto per il River
E il gestore si sposta a Romano

Grandi manovre nel mondo dei locali notturni: la discoteca di Soncino potrebbe riaprire dopo l’estate.

«Doveva riaprire a giugno, poi a luglio. Alla fine, la discoteca storica di Soncino il River Club, non riaprirà di certo prima di settembre». Uno dei locali più gettonati della Bassa, meta di centinaia di giovani bergamaschi, è ad una svolta, come scrive La Provincia di Cremona. «Il gestore, Alberto Cometti se ne va: “Al River ho già dato, apro un nuovo locale a Romano di Lombardia”. Il club, dagli anni ‘70 conosciuto come meta della “dolce vita” e del lusso milanese, passerà in mano alla famiglia Mazzoleni già titolare delle mura”. Il River significa tanto per i soncinesi. Quest’estate le aperture nel fine settimana non ci saranno, ma puntiamo a riaprirlo con una nuova gestione dopo l’estate” spiega Dario Mazzoleni al quotidiano cremonese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA