Brignano, scarse condizioni igieniche I carabinieri mettono i sigilli a un bar

Brignano, scarse condizioni igieniche
I carabinieri mettono i sigilli a un bar

Blitz dei carabinieri e del “gruppo interforze” a Brignano in alcuni esercizi commerciali. Sospesa l’attività di un bar. Comminate sanzioni per diverse migliaia di euro.

A Brignano Gera d’Adda , i Carabinieri della Compagnia di Treviglio insieme al “gruppo interforze” (Ispettori sanitari dell’ATS di Treviglio e VV.FF. del Distaccamento di Treviglio) hanno eseguito mercoledì 19luglio un controlli in un esercizio pubblico ubicato in pieno centro.

il barbecue abusivo

il barbecue abusivo

In particolare, è stata sospesa d’urgenza l’attività di un bar, dove sono state infatti riscontrate plurime carenze igienico-sanitarie, nonché accertata la presenza di alimenti vari non tracciati (preparati verosimilmente in domicili privati non autorizzati) ed in cattivo stato di conservazione (e per tale ragione fatti smaltire in autocontrollo immediatamente). Rilevata anche la presenza di un conservante scaduto di validità e l’assenza di ingredienti su alcuni prodotti alimentari posti in vendita. Sono state così contestate sanzioni amministrative pecuniarie per diverse migliaia di euro ed apposti i sigilli al locale, in attesa del ripristino dello stato dei luoghi così come prescritto dagli Organi Istituzionali di Vigilanza operanti. È stato addirittura individuato nel retro del locale anche un barbecue “abusivo”, verosimilmente utilizzato impropriamente durante le manifestazioni di sabato scorso della “Notte Bianca”.

Accertata anche la presenza di un lavoratore dipendente non regolare, nonché l’attivazione di telecamere di video-sorveglianza interna non autorizzate (in violazione dello Statuto dei Lavoratori) e neanche segnalate da apposita cartellonistica. Contestate inoltre violazioni in materia di sicurezza antincendio (via di fuga chiusa, quadro elettrico non a norma nel magazzino e bombole di gas non vincolate).


© RIPRODUZIONE RISERVATA