Caravaggio, positivo al coronavirus Sale su una nave e fugge in Marocco

Caravaggio, positivo al coronavirus
Sale su una nave e fugge in Marocco

Un quarantenne di origini marocchine, residente a Caravaggio, si è allontanato violando le disposizioni anti contagio. Denunciato.

Positivo al Covid, è fuggito in nave nel suo Paese d’origine. Si tratta di un quarantenne di origini marocchine, residente a Caravaggio. In quarantena fiduciaria dopo il primo tampone positivo, doveva sottoporsi ad altri due tamponi, fissati per il 31 luglio e il 3 agosto, ma non si è presentato e ha smesso di rispondere al telefono. Ats ha informato il Comune di Caravaggio che ha effettuato le verifiche del caso con la polizia locale. Tramite i vicini si è scoperto che il quarantenne non era più in Italia, si era infatti imbarcato su una nave per raggiungere il suo Paese d’origine. La partenza risalirebbe al il 25 luglio. A suo carico è scattata una denuncia penale per la violazione delle norme anti contagio e il caso è stato segnalato al Consolato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA