Maltrattamenti in famiglia, è ai domiciliari  Torna in carcere per possesso di droga

Maltrattamenti in famiglia, è ai domiciliari
Torna in carcere per possesso di droga

È successo a Covo, protagonista un uomo di 30 anni.

Era già stato arrestato in flagranza di reato e poi portato in carcere a Bergamo lo scorso mese di settembre 2017, il marocchino 30enne accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate abitante a Covo, poi sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Durante il periodo di permanenza in casa, l’uomo ha continuato ad avere atteggiamenti contrari alle prescrizioni imposte, tanto che è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale, mentre si trovava proprio agli arresti domiciliari.

I carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia hanno quindi informato l’autorità giudiziaria che ha emesso un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare in atto, ripristinando la carcerazione. .


© RIPRODUZIONE RISERVATA