Da Milano a Roma in 2 ore e 20 minuti Novità superveloce entro la fine dell’anno

Da Milano a Roma in 2 ore e 20 minuti
Novità superveloce entro la fine dell’anno

Per ora i bergamaschi devono affidarsi al Freccia Argento che collega Bergamo a Roma in quattro ore e mezza passando per Brescia, Verona, Bologna e Firenze. Ma presto potrebbe esserci un’alternativa interessante per i pendolari diretti nella capitale.

L’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini, ha annunciato entro fine anno sarà possibile viaggiare da Milano a Roma in «in due ore e venti minuti» col Frecciarossa1000, ad una velocità di 350km/h e potenzialmente con punte da 400km/h. Per l’ultimo via libera manca un passaggio fondamentale: la certificazione dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie per viaggiare a 350km/h. Con l’auspicato passo avanti del collegamento tra Bergamo e Milano, la strada verso Roma sarebbe sempre più veloce. Meno di un’ora tra la città e il capoluogo lombardo, due ore e venti per arrivare a Termini. Il Freccia Argento, che è tornato sui binari orobici da dicembre 2016, resta una valida alternativa. Parte alle 6,12 da Bergamo per arrivare a Roma alle 10,45, dopo aver fatto tappa a Brescia, Verona, Bologna e Firenze. La sera parte da Termini alle 18,45 per arrivare a Bergamo alle 23,07. I prezzi variano da 39,9 a 114 euro.

Nelle scorse settimane l’assessore regionale Alessandro Sorte ha proposto una modifica che consentirebbe anche agli abitanti di Treviglio di sfruttare l’opportunità. Far percorrere al Freccia Argento l’asse ferroviario che porta a Treviglio invece che quello che attraversa Seriate, Montello, Coccaglio, non comporterebbe una grande variazione di tempo nonostante il primo sia più lungo del secondo: il treno, secondo i dati in mano all’assessore regionale ai Trasporti, ci metterebbe solo due minuti in più. Secondo l’assessore regionale, inoltre, preferendo il Freccia Argento al Frecciarossa, si avrebbe un risparmio sul biglietto di circa il 10% a cui va, poi, aggiunto quanto si spenderebbe per raggiungere la stazione di Milano Centrale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA